I geometri per il territorio: apre 'Padiglione Monferrato' | Geometra.info

I geometri per il territorio: apre ‘Padiglione Monferrato’

A Milano dal 4 al 13 settembre 2015 il 'Padiglione Monferrato', iniziativa in partnership con il collegio locale dei geometri e dei geometri laureati

monferrato
image_pdf

Presso la Galleria Meravigli di Milano inaugura dal 4 al 13 settembre il “Padiglione Monferrato“, iniziativa che rientra nell’ambito di Expoincittà e che è stata voluta  dal Comune di Casale Monferrato, in partnership con l’associazione GeoMonferrato, con il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Casale Monferrato e Circondario, con il patrocinio delle organizzazioni agricole Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori e Confagricoltura del territorio.

A ingresso gratuito, il progetto è una nuova conferma del legame tra i geometri italiani e il territorio e la sua produzione agroalimentare: dalla gestione dei consorzi irrigui per un uso delle acque sempre più sostenibile, al 1° progetto italiano di deamiantizzazione del territorio, al piano di catalogazione e riqualificazione del circuito degli infernot, che ha portato al riconoscimento Unesco per il Monferrato.

Il Padiglione Monferrato permetterà di scoprire una parte di questo patrimonio – dal Barbesino, al tartufo bianco, dal riso ai krumiri, dalla muletta al bue grasso – e di conoscere gli infernot, gli “scrigni del vino” del Monferrato Casalese, cantine scavate nei secoli nella pietra da cantone utilizzata poi per costruire in superficie abitazioni contadine. Le 47 strutture censite da un gruppo di giovani geometri guidati dagli insegnanti dell’Istituto CAT Leardi di Casale Monferrato, tra il 2005 e il 2014, sono state inserite nel patrimonio Unesco, anche grazie al progetto esteso di riqualificazione delle abitazioni rurali ad essi collegate, realizzate dai professionisti del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Casale Monferrato, che conta 265 iscritti.

Maurizio Savoncelli, Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, ha dichiarato: “I Geometri e il territorio hanno da sempre un connubio indissolubile, che si rafforza quotidianamente testimoniando un operato continuo e di qualità per il cittadino. L’apporto che la nostra categoria ha dato alla valorizzazione del Monferrato, culminato con il riconoscimento da parte dell’UNESCO, ne è un’ulteriore dimostrazione”.

Copyright © - Riproduzione riservata
I geometri per il territorio: apre ‘Padiglione Monferrato’ Geometra.info