Edilizia residenziale pubblica, in Veneto via al piano di recupero | Geometra.info

Edilizia residenziale pubblica, in Veneto via al piano di recupero

Quasi 1.300 alloggi recuperare attraverso un investimento decennale di circa 30 milioni di euro: è il piano con cui il Veneto punta a riqualificare il patrimonio edilizio residenziale pubblico

case_veneto
image_pdf

In Veneto via al piano di finanziamenti per il recupero di 1.291 alloggi di edilizia residenziale pubblica che necessitano di interventi di manutenzione straordinaria. Ad annunciarlo è la stessa Giunta regionale, attraverso l’assessore al sociale e all’edilizia residenziale pubblica Manuela Lanzarin, all’indomani della pubblicazione delle graduatorie di assegnazione dei contributi.

Il programma di finanziamento è decennale, per un valore di 30,5 milioni di euro, di cui 5,2 destinati a piccoli e medi interventi di importo non superiore ai 15 mila euro (per un totale di 698 alloggi), e 25,2 milioni per interventi consistenti (sino ad un massimo di 50 mila euro ad alloggio) di ristrutturazione, riduzione consumi energetici e abbattimento delle barriere architettoniche, che interesseranno 683 abitazioni.

Avranno accesso al programma di recupero le Ater, i 7 comuni capoluogo e i 58 Comuni del Veneto con popolazione superiore ai 10 mila abitanti. “Grazie a questi fondi – sottolinea l’assessore Lanzarin – si potrà recuperare e riutilizzare una parte significativa del patrimonio di edilizia residenziale pubblica riuscendo così ad alleggerire le liste di attesa e ad offrire una risposta sociale a quasi 1300 famiglie economicamente svantaggiate. Il programma varato dalla Giunta rappresenta un rilevante investimento sociale, che verrà realizzato con obiettivi di sostenibilità ecologica, cioè senza ulteriore consumo di suolo e perseguendo la riduzione dei consumi energetici.

Copyright © - Riproduzione riservata
Edilizia residenziale pubblica, in Veneto via al piano di recupero Geometra.info