Housing sociale: a Milano le prime case con strutture in legno | Geometra.info

Housing sociale: a Milano le prime case con strutture in legno

wpid-10733_viacenni.jpg
image_pdf

Ha preso il via giovedì 26 gennaio il cantiere di via Cenni, il più grande progetto residenziale realizzato in Europa, per dimensioni, con un sistema di strutture portanti in legno. Il complesso prevede la costruzione di 4 edifici di 9 piani per un totale di 124 appartamenti, che saranno realizzati in soli 14 mesi.

L’intervento è realizzato da Polaris Investment Italia Sgr in collaborazione con Fondazione Housing Sociale, nell’ambito del Fondo Immobiliare di Lombardia promosso da Fondazione Cariplo e da Regione Lombardia, e intende offrire appartamenti a prezzo contenuto e diffondere la cultura dell’abitare.

L’intervento si sviluppa su un’area complessiva di più di 17.000 metri quadrati, secondo il progetto dell’architetto Fabrizio Rossi Prodi di Firenze, vincitore del concorso internazionale di progettazione. Il materiale scelto è tanto antico quanto naturale: il legno massiccio in pannelli a strati incrociati con il quale verrà realizzata tutta la struttura, compresi scale e vani ascensore, che poggerà su un’autorimessa interrata in cemento.

Il cuore del nuovo complesso sarà un piccolo parco interno, simbolo della sostenibilità e i 124 alloggi, di diversa tipologia e superficie, saranno proposti sia in affitto che a canone calmierato che con patto di futuro acquisto. Il complesso sarà completato da servizi condominiali, come lavanderia, living comunitario, spazi per orticultura, tetti verdi, giardini officinali. Sono previsti, inoltre, spazi ricreativi, culturali e servizi dedicati ai giovani.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Housing sociale: a Milano le prime case con strutture in legno Geometra.info