Opere finanziate in Italia con 80 milioni di fondi Ue | Geometra.info

Opere finanziate in Italia con 80 milioni di fondi Ue

wpid-2987_veneziamultiwebvista.jpg
image_pdf

Circa 80 milioni di contributi Ue alla realizzazione di grandi opere infrastrutturali italiane figurano nel piano di Bruxelles di finanziamenti europei per la ripresa economica (Eer). L’Italia, infatti, dei 500 milioni stanziati dalla Commissione europea, spendibili entro il 2010, per il programma di opere immediatamente cantierabili, denominato European recovery plan, ha portato il finanziamento per sei progetti, pari al 16% dello stanziamento disponibile.

L’annuncio è arrivato dal presidente della commissione trasporti del parlamento europeo, Paolo Costa, che lascerà il suo incarico oggi 14 luglio, da Bruxelles dove nei giorni scorsi ha firmato l’elenco degli interventi approvati e che beneficeranno dei 500 milioni di fondi comunitari.

In dettaglio, i 6 progetti italiani (sui 263 ammissibili) non solo infrastrutturali e ferroviari, che potranno godere subito dei finanziamenti comunitari (per l’esattezza 79 milioni e spiccioli) del programma «european recovery plan secondo l’elenco approvato mercoledì sera, sono: la terza corsia del Grande raccordo anulare di Roma (2,9 milioni); il progetto denominato Atm, dell’Enav per l’integrazione del servizio e i sistemi di sorveglianza del traffico aereo (4,5 milioni), il progetto per l’eliminazione di due colli di bottiglia sul canale navigabile Venezia-Mantova (9,3 milioni), la sistemazione del nodo ferroviario di Torino (5,7 milioni), i dragaggi al porto di Venezia (3,9), e la stazione dell’alta velocità ferroviaria Roma Tiburtina (7,9 milioni).

Copyright © - Riproduzione riservata
Opere finanziate in Italia con 80 milioni di fondi Ue Geometra.info