Ponte sullo Stretto di Messina | Geometra.info

Ponte sullo Stretto di Messina

wpid-4136_stretto.jpg
image_pdf

Messina, 12 febbraio 2010. E` iniziata oggi presso il Palazzo della Cultura “Antonello da Messina”, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Senatore Altero Matteoli, la presentazione in Sicilia e in Calabria del progetto del ponte sullo Stretto di Messina e dell’organizzazione messa a punto per la sua realizzazione. Hanno partecipato all’incontro di Messina il Presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo, il Presidente della Provincia Regionale di Messina Giovanni Ricevuto, il Sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca, il Presidente Anas e Amministratore delegato della Stretto di Messina Pietro Ciucci e l’Amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti. Le principali imprese impegnate nei lavori, il Contraente generale, il Project Management Consultant ed il Monitore Ambientale, partner della Stretto di Messina e dell’Anas, hanno illustrato le attività in corso e di prossimo avvio, il processo e le modalità costruttive del ponte e dei suoi collegamenti stradali e ferroviari, la cantieristica, la logistica e movimentazione materiali, il piano di monitoraggio ambientale, le attività di alta sorveglianza, l’organizzazione degli uffici sul territorio, i programmi di formazione, l’occupazione e l’indotto. Sono intervenuti tra gli altri l’Amministratore delegato di Impregilo Alberto Rubegni, il Presidente di Eurolink Carlo Silva, il Group executive di Parsons Corporation James R. Shappell e il Direttore Esecutivo Fenice Marco Steardo. Nel corso dell’incontro è stato anche illustrato l’inserimento del ponte, opera stradale e ferroviaria, nell’ambito del sistema ferroviario italiano.

La presentazione del progetto continuerà domani mattina a Villa San Giovanni. “Anche con l’odierna presentazione del progetto del Ponte sullo Stretto – ha dichiarato il ministro Matteoli – si è avuta chiara la dimostrazione che l’opera è necessaria non solo per la Sicilia e la Calabria ma per l’intero Paese e l’Europa. Non bisogna mai dimenticare che il Ponte è un piccolo tratto del lungo Corridoio Berlino-Palermo, quell’asse che unirà l’Europa al Mediterraneo. Il governo, di cui mi onoro di far parte, considera il Ponte come opera prioritaria inserita in questo contesto europeo e ritiene che la realizzazione del manufatto determinerà a caduta altri interventi infrastrutturali indispensabili alle aree di riferimento. Sono grato alla Società Stretto di Messina per aver voluto organizzare queste due occasioni di approfondimento che serviranno per far conoscere alle popolazioni siciliane e calabresi il progetto e le ricadute che l’opera avrà sui territori interessati”. “Nel mese di ottobre 2009 – ha dichiarato il Presidente Anas e Amministratore delegato della Stretto di Messina, Pietro Ciucci – è stata riavviata la realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina con l’ordine di inizio attività impartito al Contraente Generale, al Project Management Consultant ed al Monitore Ambientale. Il 23 dicembre sono partiti a Cannitello i lavori della prima opera propedeutica del ponte.

La Società Stretto di Messina da sempre ha considerato prioritario il dialogo con il territorio, in sintonia con le indicazioni ricevute dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Senatore Altero Matteoli. L’obiettivo che ci poniamo, con iniziative come quella odierna, è di garantire da subito e con costanza nel tempo un flusso continuo di informazioni su tutte le principali attività connesse ai lavori. A proposito di lavori, sono state avviate le attività operative da parte del Contraente generale che comportano la presenza sul territorio dei diversi affidatari impegnati nella esecuzione delle indagini topografiche e geognostiche, nonché nelle attività di monitoraggio ante operam e nel relativo controllo. Il primo febbraio scorso è stata avviata la progettazione definitiva delle opere a terra, nel corso del 2010 partiranno anche alcune opere a terra in Sicilia e prevediamo il completamento della progettazione definitiva del ponte, con la conseguente attivazione delle procedure di approvazione. Inoltre, nell’ambito del project finance, è prevista la strutturazione dell’operazione finanziaria, la negoziazione con il mercato e la successiva definizione dei finanziamenti. Successivamente si procederà alla stesura della progettazione esecutiva e si prevede di poter avviare il cantiere principale del ponte per l’inizio del 2011, con l’obiettivo di aprire l’Opera al traffico il 1° gennaio del 2017”.{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Ponte sullo Stretto di Messina Geometra.info