Ritardati pagamenti: trovare una soluzione efficace per le imprese | Geometra.info

Ritardati pagamenti: trovare una soluzione efficace per le imprese

wpid-11261_ance.jpg
image_pdf

L’emendamento al dl semplificazioni fiscali che introduce la cessione pro solvendo, accanto a quella pro soluto, rappresenta “una soluzione inaccettabile, che scarica tutti gli oneri e le responsabilità sulle imprese e che va contro il proposito manifestato dal Governo di risolvere il grave problema dei ritardati pagamenti”.

Lo ha dichiarato in una nota il presidente dell’Ance, Paolo Buzzetti, in riferimento all’emendamento al decreto semplificazioni fiscali che, introducendo appunto la cessione pro solvendo accanto a quella pro soluto, modifica la norma sulla certificazione obbligatoria, da parte degli enti locali, dei crediti vantati dalle imprese.

“Questa norma, di fatto, torna a scaricare sulle imprese l’onere di riscuotere il credito e a liberare le banche da ogni responsabilità di fronte a mancati pagamenti da parte delle amministrazioni – ha continuato Buzzetti -. Con la soluzione pro soluto per le imprese infatti si possono liberare nuove linee di credito, con il pro solvendo, invece, la possibilità di ottenere nuovi finanziamenti risulta fortemente limitata se non addirittura impossibile”.

Secondo l’Ance, inoltre, la cessione pro solvendo rischia di rendere inutile il canale di finanziamento di 2 miliardi che la Cassa Depositi e Prestiti ha messo a disposizione delle banche e che, proprio in questi giorni, sta diventando operativo.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ritardati pagamenti: trovare una soluzione efficace per le imprese Geometra.info