Catasto Edilizio Urbano: circolare n.1/2009 dell'Agenzia delle Entrate | Geometra.info

Catasto Edilizio Urbano: circolare n.1/2009 dell'Agenzia delle Entrate

wpid-2580_ediliziaurbana.jpg
image_pdf

Nell’ottica dei processi di semplificazione ed integrazione degli adempimenti per l’iscrizione in catasto di nuove costruzioni, sono state realizzate delle procedure informatiche volte a gestire e garantire il collegamento e la continuità storica delle informazioni censuarie del Catasto Terreni e del Catasto Edilizio Urbano nel cambiamento di stato di una particella terreni a seguito di edificazione, con riferimento sia ai soggetti titolari di diritti reali sugli immobili interessati all’edificazione, sia all’attribuzione dei nuovi identificativi delle unità immobiliari, che devono essere necessariamente collegati alla particella terreni passata ad ente urbano. Di fatto, il controllo sulle intestazioni è completamente “manuale” e rimane a carico del personale degli Uffici provinciali del territorio.
E’ proprio in relazione alla complessità delle procedure informatiche in esame  ed allo scopo d’individuare un modello organizzativo efficiente, prima dell’estensione delle stesse all’intero territorio nazionale, che l’ente ha deciso di avviare la sperimentazione su un ristretto ambito territoriale. A partire dall’11 maggio u.s., presso gli uffici provinciali di Siena, Como, Rieti, Isernia e Rimini, i tipi mappali presentati con la procedura PREGEO 10 seguiranno l’iter procedurale descritto nella circolare n.1/2009 dell’Agenzia delle Entrate.

Scarica la circolare

Copyright © - Riproduzione riservata
Catasto Edilizio Urbano: circolare n.1/2009 dell'Agenzia delle Entrate Geometra.info