L'Imu gravera' per il 62% sulle famiglie e per il 38% sulle imprese | Geometra.info

L’Imu gravera’ per il 62% sulle famiglie e per il 38% sulle imprese

wpid-11720_imu.jpg
image_pdf

Il 62% del gettito previsto dall’applicazione dell’Imu sarà in capo alle famiglie italiane, il restante 38%, invece, graverà sulle attività economiche. I conti li ha fatti la Cgia di Mestre, che ha cercato di capire come sarà suddiviso il gettito derivante dall’applicazione della nuova imposta sulle abitazioni e sui beni strumentali.

Rispetto ai 21,4 miliardi di euro di gettito attesi dal fisco italiano, la simulazione della Cgia è avvenuta su un ipotetico gettito complessivo pari a 18,4 miliardi di euro. Quest’ultimo importo diverge da quello ufficiale per il fatto che i calcoli sono stati effettuati senza considerare il gettito proveniente dai terreni, dagli immobili situati nelle province autonome di Trento e Bolzano e da tutte le tipologie di immobili con vocazione potenzialmente “no profit”.

Pertanto, su un gettito totale stimato pari a 18,4 miliardi di euro, 3,1 miliardi saranno in capo ai proprietari di prima casa (pari al 17,2% del totale), 8,2 miliardi peseranno sui proprietari di seconde e terze case (44,8% del totale), mentre gli imprenditori dovranno pagare poco più di 7 miliardi di euro (38% del totale).

Suddivisione del gettito IMU

 

Immobili

Gettito per tipologia

Descrizioni

 

milioni di

euro

%

 

Abitazioni principali e pertinenze

 

19.701.584

3.176

17,2%

Altre abitazioni e pertinenze

 

13.372.305

8.286

44,8%

Attività produttive (Cat C1, C3, A10, D)

4.284.974

7.014

38,0%

 

Totale

58.744.954

18.476

100,0%

 

Fonte: Elaborazione: Ufficio Studi CGIA di Mestre su dati Agenzia del Territorio e Dipartimento delle Finanze.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’Imu gravera’ per il 62% sulle famiglie e per il 38% sulle imprese Geometra.info