Si e' concluso il progetto "GPS-RTK, Una rete GPS per il posizionamento in tempo reale nel Friuli Venezia Giulia" | Geometra.info

Si e’ concluso il progetto “GPS-RTK, Una rete GPS per il posizionamento in tempo reale nel Friuli Venezia Giulia”

wpid-9881_topgra.jpg
image_pdf

E’ stato appena portato a termine il progetto triennale “ GPS-RTK – Una rete GPS per il posizionamento in tempo reale nel Friuli Venezia Giulia” co-finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, in cui l’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, OGS di Trieste, Dipartimento Centro Ricerche Sismologiche, ha realizzato un servizio di correzioni differenziali basato sul concetto di Network RTK.

Il convegno di presentazione dei risultati finali dello studio si terrà il prossimo 18 ottobre e sarà l’occasione per discutere degli aspetti tecnici, geodetici e cartografici relativi alla tecnologia ed al servizio di posizionamento in tempo reale. Sarà, inoltre, presentato un panorama delle reti limitrofe e la loro interazione. Il programma dei lavori include una tavola rotonda ed una sessione tecnica pratica dedicata alla sperimentazione diretta del servizio realizzato.

Il progetto si è svolto in tre tappe, nella prima, conclusa con il convegno del 3 ottobre 2007, è stata costituita un’infrastruttura di rete composta di un insieme di stazioni permanenti Global Navigation Satellite System GNSS e da un sistema di acquisizione e di distribuzione (da singola stazione) del dato. La rete è stata inoltre inquadrata nel frame di riferimento ETRF89(1989.0).

La seconda fase di progetto, con risultati presentati nel convegno del 7 ottobre 2009, ha permesso di integrare il servizio standard (correzione da singola stazione) con funzionalità più evolute basate su soluzione di rete secondo i canoni MRS, VRS e MAC. Il servizio, di libero accesso per tutti gli utenti, è stato infine affiancato a quello della Direzione centrale e pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza Servizio sistema informativo territoriale e cartografia (SIT) della Regione Friuli Venezia Giulia, già fornito gratuitamente all’utenza pubblica. Tutta la rete è stata inquadrata nel moderno sistema ETRF2000(2008.0), lo stesso adottato dall’IGM come riferimento nazionale per la RDN.

La fase finale, che si conclude con l’attuale convegno, ha invece ultimato e collaudato il servizio e il relativo portale web per la distribuzione dei dati, dei servizi e delle informazioni. Si è proceduto alla formazione del personale attraverso corsi teorico-pratici, convegni e stage.

Lo studio ha reso possibile la raccolta di dati LIDAR attraverso il margine orientale della Pianura Friulana, che consentiranno di avere una conoscenza più dettagliata delle modalità di accumulo degli sforzi e dell’evoluzione delle deformazioni in un’area molto complessa dal punto di vista geologico e tettonico, teatro di numerosi terremoti distruttivi. L’infrastruttura e il servizio così costituiti permettono alla Regione Friuli Venezia Giulia di inserirsi nel contesto tecnologico e scientifico più avanzato sia in rapporto alle Regioni limitrofe, italiane e non, sia a livello nazionale (Rete Dinamica Nazionale dell’Istituto Geografico Militare) e internazionale (rete GAIN del progetto europeo Alps GPS QUAKENET e rete europea EUREF Permanent Network).

Il progetto ha potuto godere di contributi finanziari assegnati per la realizzazione di progetti di ricerca scientifica, applicata o industriale di elevato impatto sistemico per il settore produttivo, del welfare e della Pubblica Amministrazione e di diffusione dei risultati della ricerca (L.R. 26/2005 e del D.P. Reg. n. 120/2007).

Il convegno del 18 ottobre si svolgerà presso il Palazzo del Municipio di Venzone (Udine) e prevede la partecipazione di massimo 130 persone. La data di scadenza per le iscrizioni è il giorno 16 ottobre. E’ possibile iscriversi online sul sito dell’OGS.

C.C.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Si e’ concluso il progetto “GPS-RTK, Una rete GPS per il posizionamento in tempo reale nel Friuli Venezia Giulia” Geometra.info