Ecco gli standard di qualita' della professione dei geometri | Geometra.info

Ecco gli standard di qualita’ della professione dei geometri

wpid-13923_standardqualitaprofessionegeometra.jpg
image_pdf

Si è svolto venerdì 25 gennaio l’incontro di presentazione degli standard di qualità delle attività professionali dei geometri, atto finale del progetto, partito nel 2009, che ha coinvolto tra Uni, l’ente nazionale di unificazione, e il Consiglio nazionale geometri e geometri laureati allo scopo di qualificare la professione e garantire l’efficienza delle attività dei geometri a imprese e consumatori.

Il processo di qualificazione professionale passa attraverso la specificazione dei requisiti di conoscenza, competenza, capacità ed esperienza delle prestazioni assicurate dai geometri e geometri laureati, in modo da soddisfare le esigenze della committenza pubblica e privata, dell’impresa e del cittadino.

Sono state messe a punto 48 specifiche dedicate alle attività professionali più ricorrenti svolte nei settori applicativi dell’edilizia, urbanistica e ambiente, dell’estimo e attività peritale, della geomatica e attività catastale. Si tratta di documenti di autoregolamentazione, una sorta di disciplinari tecnici per i quali Uni ha fornito un supporto metodologico alla stesura dei contenuti secondo le regole proprie delle norme tecniche. In particolare alcuni di questi documenti trattano attività di grande impatto e di  interesse generale. Ad esempio, nell’area “Estimo e attività peritale”, l’attività di valutazione immobiliare, di consulenza tecnica giudiziale e stragiudiziale, di redazione di una perizia contrattuale e di redazione della dichiarazione di successione. Nell’area “Edilizia, urbanistica e ambiente” si segnalano le attività di progettazione lavori, direzione lavori, di contabilità e di collaudo, di redazione dei piani di recupero, di certificazione energetica e acustica. Infine, per quanto riguarda l’area “Topografia, cartografia e catasto”, l’attività di redazione tipo mappale, particellare, la denuncia al catasto fabbricati e la redazione della voltura catastale.

“La parte più impegnativa e delicata del progetto viene adesso – ha affermato il presidente dei geometri, Fausto Savoldi – con la necessaria opera di informazione e pubblicizzazione, sia tra i professionisti che tra i loro clienti e committenti, degli standard di qualità e con la prima sperimentazione sul campo”.

Guarda la videointervista a Fausto Savoldi

Copyright © - Riproduzione riservata
Ecco gli standard di qualita’ della professione dei geometri Geometra.info