Accordi del Ministero della Difesa con 50 enti per alienare 1.000 immobili | Geometra.info

Accordi del Ministero della Difesa con 50 enti per alienare 1.000 immobili

wpid-2781_ministeroo.jpg
image_pdf

MILANO – Protocolli di intesa e accordi di programma con almeno 50 enti locali per valorizzare, stimare e alienare circa mille proprietà demaniali, di cui 200 di grande pregio: è questo l’obiettivo del ministero della Difesa, illustrato oggi dal generale di Corpo d’Armata Ivan Resce al convegno dal titolo “Rottamare le città per costruire il bello” organizzato nell’ambito della quinta edizione di Eire, in corso a Milano.
L’obiettivo principale, dopo l’approvazione della legge 133/08 – ha spiegato Resce – “é quello di razionalizzare gli immobili in uso, spesso solo parzialmente utilizzati perché gli utenti sono diminuiti e perché mancano le risorse per l’ammodernamento e la manutenzione delle strutture militari”.
Accordi di programma sono in corso con i Comuni di Trento, Pisa, Aosta, Bolzano e con la Regione Sardegna, mentre protocolli di intesa sono già stati sottoscritti con La Spezia e Milano, dove l’iter per l’alienazione di alcuni immobili è in una fase decisamente avanzata.
“Il demanio militare – ha concluso il generale Resce – può davvero concorrere a cambiare volto alle città con strutture di grande prestigio come l’ex arsenale di Piacenza, la caserma Perotti di Firenze o la caserma Miraglia di Venezia”.

Fonte: ANSA

Copyright © - Riproduzione riservata
Accordi del Ministero della Difesa con 50 enti per alienare 1.000 immobili Geometra.info