Prodotti da costruzione: da agosto in vigore le nuove regole | Geometra.info

Prodotti da costruzione: da agosto in vigore le nuove regole

Dal prossimo 9 agosto, le nuove norme per la commercializzazione dei prodotti da costruzione sui prodotti da costruzione

prodotti da costruzione
image_pdf

Adeguando la normativa nazionale alle condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione il D.Lgs. n. 106/2017, che recepisce il regolamento (UE) n. 305/2011, il quale a sua volta abroga la direttiva 89/106/CEE. Il decreto sarà in vigore dal 9 agosto 2017.

Restano valide le disposizioni nazionali che stabiliscono regole tecniche inerenti la progettazione, l’esecuzione, il collaudo e la manutenzione delle opere da costruzione.

Il provvedimento si apre con una serie di definizioni (art. 2): da accreditamento ad autorizzazione, da aggiornamento di notifica a materiali e prodotti di uso strutturale “che prioritariamente assicurano o contribuiscono alla sicurezza strutturale ovvero geotecnica delle opere stesse e che consentono ad un’opera ove questi sono incorporati permanentemente di soddisfare in maniera prioritaria il requisito di base delle opere n. 1 «Resistenza meccanica e stabilità»”, per uso antincendio, valutazione tecnica europea, ecc.

L’obbligo di impiegare prodotti da costruzione conformi al regolamento europeo ricade su costruttore, progettista, direttore dei lavori, direttore dell’esecuzione e collaudatore. Aggravante per la sanzione è costituita dall’uso di materiali e prodotti “destinati a uso strutturale o ad uso antincendio“. (Controllo, vigilanza e sanzioni sono previsti dal Capo V).

Condizione per l’immissione sul mercato e l’impiego dei prodotti da costruzione è la redazione, a cura del fabbricante, di una dichiarazione di prestazione del prodotto, che rientri nell’ambito di una norma armonizzata “per la quale sia terminato il periodo di coesistenza desumibile dall’elenco pubblicato nella GUUE“, oppure sia conforme a una valutazione tecnica europea. Il contenuto e la fornitura della dichiarazione di prestazione e delle istruzioni e informazioni sulla sicurezza sono disposti dall’art. 6.

Scarica gratis “Dalla Commissione Europea un vademecum sulla marcatura CE dei prodotti da costruzione passo dopo passo.

Il decreto istituisce il Comitato nazionale di coordinamento dei prodotti da costruzione (art. 3), per garantire l’armonizzazione delle norme, e il punto di contatto nazionale per i prodotti da costruzione (art. 4). Il comitato dovrà coordinare le attività delle amministrazioni competenti nel settore e stabilire indicazioni per assicurare uniformità e controllo dell’attività di certificazione e prova.

Per le funzioni collegate al rilascio della valutazione tecnica europea (ETA) è anche prevista la costituzione di un organismo nazionale per la valutazione tecnica europea (ITAB).

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Prodotti da costruzione: da agosto in vigore le nuove regole Geometra.info