Bonus 36% e lavori su parti comuni: le istruzioni delle Entrate | Geometra.info

Bonus 36% e lavori su parti comuni: le istruzioni delle Entrate

wpid-11678_bonus.jpg
image_pdf

La soppressione dell’obbligo di comunicazione di inizio lavori al Centro operativo di Pescara riguarda l’intero anno 2011 e, in caso di lavori su parti comuni, ogni condomino potrà detrarre la sua parte, anche se non è in possesso di copia di tutta la documentazione, attraverso una idonea certificazione da parte dell’amministratore di condominio.

Sono questi alcuni dei punti chiave della circolare n. 19/E, diffusa dall’Agenzia delle Entrate per mettere a fuoco, nel dettaglio, la disciplina dei bonus del 36% e 55% per gli interventi di recupero del patrimonio abitativo e per la riqualificazione energetica degli edifici.

Per i lavori iniziati nel 2011, la detrazione spetta quindi anche se non è stata inviata la comunicazione preventiva al Centro operativo di Pescara, a patto che nel 730 o in Unico 2012 siano indicati i dati richiesti e che sia conservata la relativa documentazione.

Per i lavori su parti comuni, il singolo condomino può avere accesso allo sconto senza necessariamente avere copia di tutta la documentazione: per usufruire del bonus del 36%, infatti, basta disporre di una certificazione in cui l’amministratore di condominio attesta di aver adempiuto a tutti gli obblighi previsti e di essere in possesso della documentazione originale, indicando la somma di cui tenere conto ai fini della detrazione.

La circolare chiarisce che in caso di vendita dell’immobile, in assenza di specifiche indicazioni nell’atto di trasferimento, le detrazioni residue competono all’acquirente, mentre, in caso di trasferimento mortis causa dell’immobile oggetto di interventi di recupero, resta invariato per gli eredi il diritto a godere delle quote residue della detrazione, a patto che conservino la detenzione materiale e diretta dell’immobile. Le regole sul trasferimento della detrazione del 36% in caso di vendita dell’immobile si applicano, in maniera simmetrica, anche alla detrazione del 55% per interventi di riqualificazione energetica.

 Scarica la circolare

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bonus 36% e lavori su parti comuni: le istruzioni delle Entrate Geometra.info