Emilia Romagna, un 2013 'nero' per le piccole imprese edili | Geometra.info

Emilia Romagna, un 2013 ‘nero’ per le piccole imprese edili

wpid-18279_costruzioni.jpg
image_pdf

Anche in Emilia-Romagna il settore delle costruzioni non sembra mostrare segni di ripresa, con dati relativi al primo trimestre 2013 decisamente negativi, peggiori del già nero 2012. Il fatturato delle imprese ha raggiunto nel periodo considerato il –10,12%, toccando il livello più basso dal 2008, un record negativo ‘condiviso’ con quello del flop degli investimenti, che perdendo il 45,3% registrano anch’essi il livello più basso dal 2008. Un quadro fortemente negativo in cui a ‘salvarsi’ è solo il dato del fatturato estero, con il +59% dopo 4 trimestri consecutivi di segno negativo, un valore tendenziale che comunque non basta a compensare il crollo della domanda interna. Parallelamente prosegue la stretta creditizia, con i prestiti alle imprese contratti del –3,6% tendenziale, vale a dire 38,7 miliardi di prestiti in meno alle imprese, nel periodo maggio 2012–maggio 2013.

A rilevarlo è l’analisi dei bilanci di 5.040 piccole imprese realizzata da Istat per l’Osservatorio congiunturale TrendER, realizzato da Cna Emilia Romagna e dalla Federazione Banche di Credito Cooperativo dell’Emilia Romagna.

Dopo un secondo semestre 2012 di lieve ripresa, il settore delle Costruzioni registra un calo del fatturato pari a -18,1%, il più basso dal 2008. Calo sostanziale anche per il settore legno, che un fatturato pari al –20,8%.

I numeri confermano la pesantezza della crisi per l’artigianato e la micro-piccola impresa, che deriva soprattutto dalla scarsa domanda interna. “Infatti lo stesso segnale positivo registrato dall’export, pur molto importante in sé, in queste dimensioni d’impresa riguarda un numero limitato di aziende che non riesce assolutamente ad attutire gli effetti del calo del fatturato interno”, spiega Gabriele Morelli, Segretario Cna Emilia-Romagna. “Ecco perché sono urgenti politiche anticicliche che mettano velocemente in circuito risorse in grado di spingere fatturato ed investimenti.”

Copyright © - Riproduzione riservata
Emilia Romagna, un 2013 ‘nero’ per le piccole imprese edili Geometra.info