Mercato delle locazioni, i canoni diminuiscono nelle grandi citta' | Geometra.info

Mercato delle locazioni, i canoni diminuiscono nelle grandi citta’

L'analisi dell'Ufficio Studi Tecnocasa rivela che nel 2° semestre 2014 i canoni di affitto nelle grandi citta' sono diminuiti fino al 2,4% (per i monolocali)

wpid-26798_affitto.jpg
image_pdf

Diminuiscono ancora i canoni di locazione nei grandi centri urbani: nel secondo semestre del 2014 c’è stato un calo del 2,4% per i monolocali, dell’1,5% per i bilocali e dell’1,7% per i trilocali. La contrazione è più contenuta nei capoluoghi di provincia, -1,6% per i monolocali, dello 0,8% per i bilocali e dell’1% per i trilocali.
A fare il punto sul mercato delle locazioni in Italia è il consueto aggiornamento dell’Ufficio studi Tecnocasa, relativo al II° semestre 2014. 
Tra le grandi città Genova è quella dove i canoni hanno perso maggiore valore (-5,0% per i bilocali e -3,7% per i trilocali). Milano invece ha registrato un lieve incremento (+0,6% per i bilocali e +0,5% per  i trilocali), imputabile soprattutto alla domanda di immobili in affitto da parte di studenti e di persone in città per lavoro. A livello geografico il ribasso dei canoni è stato leggermente più accentuato nel Nord Italia rispetto al Centro e al Sud Italia.
I tempi di locazione sono mediamente di 69 gg. Firenze è la città dove i contratti di affitto si concludono più velocemente (54gg) mentre Genova quella dove si richiede maggiore tempo (83 gg).
Roma si conferma la città più cara con una media di 750 euro al mese per un bilocale e 900 euro al mese per un trilocale.
Tra le tipologie di contratto di locazione quello più scelto resta il canone libero (4+4) con il 72,7%, seguito dal canone concordato (15,3%) e poi da quello ad uso transitorio (12%). Aumenta l’appeal del contratto a canone concordato grazie alla cedolare secca agevolata e grazie anche alla diminuzione dei valori dei canoni sul libero mercato. Bologna e Verona sono le città in cui si registra il più alto ricorso al contratto a canone concordato rispettivamente con il 69,3% e con il 61%. A Milano non si registrano contratti di questo tipo.
I bilocali e i trilocali sono le abitazioni più scelte da chi opta per la locazione rispettivamente con il 38,7% e con il 36,2%.
Secondo l’Ufficio studi di Tecnocasa, resta l’atteggiamento prudenziale dei proprietari nell’affittare l’immobile, desiderando sempre maggiori garanzie sull’affidabilità dell’inquilino e la continuità del pagamento dei canoni di locazione. L’immobile di qualità, infine, vince anche sul mercato dell’affitto: stato dell’immobile, livello di ristrutturazione, qualità dell’arredamento, riscaldamento autonomo, presenza di servizi in zona sono fondamentali per la scelta finale.  

Copyright © - Riproduzione riservata
Mercato delle locazioni, i canoni diminuiscono nelle grandi citta’ Geometra.info