Sostenibilita' ad alta quota: la ristrutturazione del rifugio Boe' | Geometra.info

Sostenibilita’ ad alta quota: la ristrutturazione del rifugio Boe’

wpid-10802_boe.jpg
image_pdf

Il 27 gennaio scorso la Provincia Autonoma di Trento, la Sat (Società degli alpinisti tridentini) e Habitech – Distretto tecnologico trentino hanno siglato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di inserire i criteri di edilizia sostenibile e di risparmio energetico nei rifugi ad alta quota.

Il progetto-pilota sarà il Rifugio Boè, situato sul Sass Pordoi nei pressi di Canazei a 2.873 metri di altitudine. I lavori di ristrutturazione al Boè serviranno a definire un “case study” utile per attivare azioni di formazione sui criteri di sostenibilità, con particolare riferimento alla certificazione Arca (Architettura comfort ambiente) per gli edifici in legno.

Il Rifugio Boè è posizionato in un’area di grande interesse naturalistico. La Sat ha individuato tale location proponendo un progetto di ristrutturazione alla Commissione paesaggistica provinciale; la Provincia autonoma, dal canto suo, ha adottato i protocolli di certificazione basati sul sistema Leadership in energy and environmental design (Leed) come elaborato dal Green Building Council Italia, con particolare riferimento all’edilizia sostenibile. Il progetto proposto dalla Sat pertanto è sembrato molto inerente agli scopi. 

Dati i diversi interessi dei partecipanti, la convenzione firmata è piuttosto complessa e articolata. Habitech, inoltre, garantirà alla Provincia azioni di formazione – riservate al personale dipendente – sull’applicazione della metodologia di progettazione integrata (charrette), per introdurre negli interventi di ristrutturazione e ampliamento di rifugi alpini in quota e di immobili con utilizzo stagionale, i criteri della sostenibilità nella progettazione e nella realizzazione. Al tempo stesso Habitech fornirà il necessario supporto per la definizione di linee guida per interventi di ristrutturazione e/o ampliamenti di rifugi in quota e con utilizzo stagionale, secondo i criteri della sostenibilità.

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sostenibilita’ ad alta quota: la ristrutturazione del rifugio Boe’ Geometra.info