Emergenza case vuote: 11 milioni di immobili 'sprecati' | Geometra.info

Emergenza case vuote: 11 milioni di immobili ‘sprecati’

wpid-21921_casevuote.jpg
image_pdf

In tutta l’Europa ci sono 11 milioni di case vuote, una cifra impressionante che basterebbe a colmare due volte l’esigenza abitativa di tutti i senza tetto del continente. La Spagna è la nazione che detiene questo primato negativo, con 3,4 milioni di case vacanti, ma anche l’Italia non scherza, con un numero che varia tra i 2 e i 2,7 milioni, più o meno quante ne ha la Francia (2,4 milioni) e poco più della Germania (1,8 milioni).

A lanciare l’accusa è un articolo pubblicato nei giorni scorsi sul quotidiano britannico The Guardian. Molte delle case vuote citate dall’articolo sono immobili destinati alle vacanze estive, compresi resort di pregio nati sull’onda della bolla immobiliare del 2007-08, e mai occupate. È il caso evidente della Spagna, dove gli anni Dieci hanno visto un’enorme boom di case destinate ai turisti tedeschi e britannici, rimaste poi vacanti. al punto che oggi il 14% delle proprietà risulta vuoto.

Da aggiungere a questo quadro sono le molte case messe in piedi come investimento da parte di persone che non avevano intenzione di viverci, e che in migliaia di casi sono rimaste incomplete per poi essere demolite, per innalzare i prezzi delle proprietà esistenti.

L’articolo dedica una breve analisi anche all’Italia, dove le proprietà rimaste vuote sarebbero 2,7 milioni nel 2011, secondo dati Istat, e 2 milioni nel 2012 secondo altri dati forniti dalla Cgil.

“E’ una cifra incredibile”, ha commentato al quotidiano inglese David Ireland, amministratore delegato di Empty Homes, organizzazione che promuove la ricerca di case vuote per le persone che ne hanno bisogno. “Le case sono costruite perché la gente ci viva; se non sono abitate vuol dire che qualcosa è andato davvero male nel mercato abitativo”.

Il servizio del Guardian è interamente visibile a questo link.

Copyright © - Riproduzione riservata
Emergenza case vuote: 11 milioni di immobili ‘sprecati’ Geometra.info