Banca dati Omi: esce il nuovo Manuale operativo, il primo dal 2008 | Geometra.info

Banca dati Omi: esce il nuovo Manuale operativo, il primo dal 2008

Pubblicata la versione aggiornata del iManuale Operativo che definisce le regole per la formazione e la gestione della Banca Dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare

COVER_News_omi
image_pdf

Strumento basilare per tutti coloro che si occupano di estimo, quotazioni immobiliari e mercato immobiliare in genere, il Manuale Operativo che definisce le regole per la formazione e la gestione della Banca Dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare (BDQ Omi) è stato pubblicato dall’Agenzia delle Entrate in una nuova versione aggiornata. Si tratta della versione 2.0, aggiornata al 19 gennaio 2017, che va a sostituire quella pubblicata il 31 dicembre 2008 (versione 1.3).

Nel dettaglio il documento ha lo scopo di definire le istruzioni tecniche per la formazione e la gestione della Banca Dati delle Quotazioni Omi. La pubblicazione delle metodologie e dei processi mira, altresì, a garantire la trasparenza dell’operato dell’Agenzia delle Entrate nei confronti di altre organizzazioni, enti e privati cittadini. Oltre a rappresentare un importante strumento di ausilio per le attività di stima effettuate dall’Amministrazione finanziaria, la Banca Dati Omi ha acquisito, negli anni, una considerevole rilevanza esterna, essendo utilizzata sia da istituzioni pubbliche che dagli operatori del mercato immobiliare. Ai maggiori dettagli contenutistici della nuova versione si accompagna un restyling del testo, anche grafico e tipografico, con l’obiettivo di agevolarne la consultazione.

La prima parte, dedicata ad una sintesi della mission e dei servizi dell’Omi, si arricchisce di un capitolo che approfondisce le dimensioni della qualità della BDQ, in linea con gli standard europei e internazionali. Il documento sottolinea allo stesso tempo che l’elaborazione delle quotazioni Omi si basa sull’expertise estimativa degli operatori tecnici dell’Agenzia e sull’impiego dell’inferenza statistica, ove la numerosità dei dati rilevati lo consente. Nella seconda sezione sono riportate in dettaglio le istruzioni tecniche relative alle diverse fasi che concorrono al processo di formazione della BDQ Omi. In particolare, rispetto alla versione del 2008, sono state recepite e descritte le novità introdotte nella zonizzazione dei comuni italiani (Revisione decennale, Revisione parziale, Riallineamento e Rettifica) ed è stata approfondita la descrizione dei processi di campionamento. Infine, sono indicati con maggiore dettaglio i processi di controllo che la Direzione Centrale Osservatorio del mercato immobiliare e servizi estimativi effettua prima della pubblicazione semestrale delle quotazioni Omi.

Il documento si scarica qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Banca dati Omi: esce il nuovo Manuale operativo, il primo dal 2008 Geometra.info