Aicarr: Seminario "Ospedali e incendi" | Geometra.info

Aicarr: Seminario “Ospedali e incendi”

wpid-2424_nuovoestintore.jpg
image_pdf

AiCARR, l’Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento e Refrigerazione, ha organizzato per venerdì 18 novembre un importante seminario presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI) dedicato alla tematica “Controllo, gestione e sicurezza antincendio negli ospedali”.

Indirizzato a tecnici, periti, geometri, ingegneri, architetti, medici igienisti e tecnici ospedalieri interessati alle problematiche impiantistiche nello specifico contesto ospedaliero, il seminario di AiCARR affronterà soprattutto tematiche relative alla riqualificazione impiantistica, con l’obiettivo di individuare possibili soluzioni compatibili con l’ottimizzazione delle risorse. Saranno, inoltre, trattati approfonditamente anche gli aspetti normativi/legislativi, inquadrando l’argomento della prevenzione antincendio e il tema del complesso ospedaliero, quale patrimonio ai fini della salute pubblica.

Sempre più spesso, a seguito di gravi incidenti, si parla della sicurezza delle strutture ospedaliere italiane. D’istinto sembrerebbe logico che gli edifici in cui si viene curati siano ambienti in grado di offrire un elevato grado di sicurezza e che dunque i pazienti non corrano nessun tipo di pericolo. Purtroppo, però, bisogna ricordare che gli ospedali sono sempre più tecnologicamente complessi, ricchi di strumentazioni e apparecchiature estremamente delicati e bisognosi di attenzioni e precauzioni particolari. In modo particolare, ad esempio, la possibilità di incendi rappresenta un rischio molto più grande e temibile rispetto a quello di un’abitazione privata. Ai tecnici e tecnologi che operano nelle varie fasi di vita di una struttura ospedaliera (dal progetto, alla realizzazione, all’uso, fino a dismissione) spetta dunque la sfida di creare e utilizzare un bene così delicato e complesso.

Tanto la realizzazione di nuovi e moderni complessi ospedalieri quanto la riqualificazione delle strutture esistenti richiedono una competenza progettuale di alto livello, in grado di assicurare, a partire dalle parti edilizie/strutturali e impiantistiche fino alle finiture, il minimo rischio. Altrettanta cura è però anche richiesta per mantenere le strutture esistenti, durante l’esercizio, efficienti e funzionali e per rispettare gli obblighi che la normativa vigente impone, superando capacità di spesa sempre più ridotte (visti anche i tagli nel settore pubblico), perché la sicurezza non può avere vincoli economici e non deve essere assolutamente confinata in limitati budget.

A conclusione del Seminario, dalle ore 17:00 alle 18:30 circa, AiCARR presenterà inoltre agli interessati la norma UNI 11425, “Impianto di ventilazione e condizionamento a contaminazione controllata (VCCC) per il blocco operatorio. Progettazione, installazione, messa in marcia, qualifica, gestione e manutenzione”, pubblicata lo scorso settembre. AiCARR ha infatti attivamente collaborato alla redazione di questa norma (attraverso il Sottocomitato 5 del CTI), la quale, frutto di un accurato lavoro di dibattito e confronto fra esperti di settore, si applica tanto alle nuove realizzazioni quanto alle ristrutturazioni edilizie e impiantistiche dei blocchi operatori e fornisce i requisiti per verificare le condizioni d’uso di quelli esistenti.

Interverranno in merito Cesare Taddia, pastPresident AiCARR e coordinatore del Gruppo di Lavoro CTI e Luca A. Piterà, Segretario tecnico dell’Associazione.

La partecipazione alla presentazione della norma UNI 11425 è gratuita ed è aperta a tutti; i presenti, inoltre, avranno la possibilità di acquistare il testo  a un prezzo veramente interessante, riservato ad AiCARR.

18 novembre 2011, ore 8:30

Istituto Clinico Humanitas – Centro di Ricerca, Didattica e Riabilitazione

Via Manzoni, 113 – Rozzano (MI)

Copyright © - Riproduzione riservata
Aicarr: Seminario “Ospedali e incendi” Geometra.info