Saie 2015 è un successo: 66mila visitatori | Geometra.info

Saie 2015 è un successo: 66mila visitatori

Soddisfazione per la prima edizione del Saie 2015 con il format rinnovato dedicato alla "Smart House". E da Bologna parte la 'carta dell'edificio 4.0'

evento_saie
image_pdf

Sono oltre 66mila i visitatori che hanno varcato le soglie di BolognaFiere per l’edizione 2015 del Saie: un successo, considerata l’importante novità di formato introdotta quest’anno, e cioè la trasformazione in ‘Saie Smart House’ con la focalizzazione sull’innovazione tecnologica in relazione all’edificio. E proprio un’idea di edificio domotico, interconnesso ed efficiente – un edificio ‘4.0‘ – è il contenuto principale emerso tra i molti spunti di riflessione avanzati nei padiglioni bolognesi, finalizzato in un documento inviato al Governo.

Bastava avere qualche edizione di Saie alle spalle per accorgersi, girando nei Saloni, che il contenuto è decisamente rivoluzionato: al posto degli strumenti tradizionali dei vecchi cantieri, sono cresciute le presenze delle nuove imprese di software con le soluzioni più avanzate per la realizzazione e ristrutturazione degli edifici con l’obiettivo della riqualificazione in chiave di sostenibilità. Si è aggiunta quest’anno, a questa presenza, l’Area specializzata All Digital Smart Building – curata da Cna – che ha declinato le nuove opportunità per l’impiantistica nelle case che, dopo la recente legge 167, dovranno essere connesse alle nuove reti digitali da svilupparsi nelle città.

In Smart City Exhibition si è approfondito il tema delle connessioni intelligenti tra case cablate e reti esterne, per produrre e utilizzare i dati sensibili necessari alle nuove soluzioni nelle case e nelle città intelligenti per le regolazioni ambientali.

Da questa collaborazione, e dal contributo nato nei veri e propri incontri di lavoro realizzati nei giorni di fiera, e dalle soluzioni di domotica esposte e dimostrate, è nata appunto la “Carta per l’edificio 4.0”, un documento che evidenzia come dall’integrazione di singoli interventi per il risparmio energetico nell’abitazione – in un sistema di gestione digitale integrato degli impianti e delle apparecchiature domestiche – può derivare un plus di risparmio. Si propone quindi, nel documento che verrà sottoposto ai Ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo Economico e delle Infrastrutture, che vi sia un plus rispetto agli attuali incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici che sostenga l’adozione di tali innovativi sistemi integrati di software e di controllo digitale.

Dagli incontri delle associazioni delle costruzioni a Saie 2015 emerge anche la richiesta al Governo di finalizzare ancora di più gli interventi fiscali, annunciati con la riduzione sull’IMU, alla ristrutturazione edilizia e alla costruzione di edifici di classe energetica A e di accelerare le risposte sulla semplificazione burocratica.

“Con l’inizio di questo nuovo format – ha dichiarato Duccio Campagnoli, Presidente di BolognaFiere – concentrato sul tema della Smart House a cui si aggiungerà il prossimo anno il focus su Building and construction, cioè sull’ingegneria e le infrastrutture per il territorio, Saie riparte come piattaforma guida dell’industria delle costruzioni in Italia, lavorando assieme a tutti i protagonisti del settore”.

Da segnalare, tra l’altro, Ambiente Lavoro, dedicato alla sicurezza e alla salute nei luoghi di lavoro (con un focus importante sulla sicurezza ambientale), che ha raccolto 169 espositori, 232 corsi, convegni e seminari, 696 ore di formazione totali e 35 partner tra associazioni e aziende presenti.

Saie ritornerà nell’ottobre 2016, nel format di grande piattaforma di tutto il costruire italiano con la presenza, accanto ai saloni di quest’anno, anche della manifestazione ExpoTunnel, dedicata alle tecnologie per sottosuolo e le grandi infrastrutture, e di H20, Salone leader delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue e ospitando, di nuovo, la più ampia esposizione italiana di macchinari per l’edilizia e per il cantiere.

Copyright © - Riproduzione riservata
Saie 2015 è un successo: 66mila visitatori Geometra.info