Protezione passiva dal fuoco strutturale e non strutturale | Geometra.info

Protezione passiva dal fuoco strutturale e non strutturale

wpid-3491_ep.jpg
image_pdf

Alla luce della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto relativo alle appendici nazionali agli Eurocodici – secondo quanto stabilito dal dm 16 febbraio 2007 in riferimento all’allegato C “modalità per la classificazione in base ai risultati di calcoli” -, i metodi di calcolo nazionali stabiliti dalle norme Uni 9502 9503 e 9504 in materia di resistenza al fuoco di prodotti e elementi costruttivi risultano obsoleti e ormai inutilizzabili.

Per questo motivo e con lo scopo di fornire le informazioni di base e orientarsi nei meandri delle nuove normative, Profire ha pianificato quattro incontri in altrettante città – Rimini, Bari, Torino, Roma – focalizzati sul medesimo tema: Progettazione e la nuova modulistica: cert.rei 2012. Sistemi e soluzioni per la protezione passiva dal fuoco strutturale e non strutturale. Esempi applicativi”.

Il primo convegno, firmato dall’associazione e organizzato in collaborazione con il Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della provincia di Rimini, e si terrà martedì 20 maggio a Rimini, in corso D’augusto 97. Con inizio fissato alle ore 14.00, il seminario offre ai partecipanti l’opportunità di confrontarsi con esperti del settore: l’ingegnere Michele Chiarato, responsabile della divisione per la protezione dal fuoco di Edilteco, l’ingegnere Thomas Ollapally di Link Industries e l’ingegnere Michele Gianeselli, consulente alla sicurezza antincendio. Il Collegio rilascerà ai propri iscritti 4 crediti formativi professionali. A chi invece risulta nell’elenco dell’ex 818 saranno riconosciute 4 ore per l’aggiornamento obbligatorio dei professionisti del settore antincendio.

Edilteco manda in campo a Rimini l’ingegnere Chiarato che dell’azienda di San Felice sul Panaro, Modena, è responsabile della divisione antincendio. Protagonista nell’ambito dei convegni targati Profire anche il 26 maggio a Bari, il 10 giugno a Torino e il 23 ottobre a Roma, Chiarato guiderà i partecipanti al seminario nel cammino tracciato dalle nuove certificazioni europee in materia di sicurezza antincendio, fornendo anche esempi pratici di protezione passiva per mezzo di intonaci di ultima generazione.

Scarica la locandina

Copyright © - Riproduzione riservata
Protezione passiva dal fuoco strutturale e non strutturale Geometra.info