Termoidraulica Clima 2007 15a edizione | Geometra.info

Termoidraulica Clima 2007 15a edizione

image_pdf

Termoidraulica Clima 2007
15a edizione
Padova Fiere dal 28 al 31 marzo 2007
 

 

Energia alternativa, sostenibilità ambientale, risparmio energetico, energia eolica, solare, fotovoltaica, da biomasse, idroelettrica e geotermica. Sono tutti termini o parole chiave che hanno catalizzato l’attenzione mediatica degli ultimi anni e che hanno dato il via a un processo di profonda trasformazione che coinvolge direttamente una moltitudine di operatori e di mercati, da quello produttivo a quello impiantistico, offrendo nuove e interessanti opportunità di business.
 
Il crescente interesse per il settore ha spinto Senaf, società organizzatrice di fiere specializzate, a predisporre all’interno della 15a edizione di Termoidraulica Clima 2007 –Salone Professionale del Riscaldamento, Condizionamento, Climatizzazione, Refrigerazione, Idrosanitaria, Trattamento Acque, Isolamento, Energia Alternativa–, un progetto denominato “EcoEnergie” interamente dedicato alle fonti alternative.
Si tratta di una rassegna merceologica di tutti i prodotti che, sfruttando le risorse naturali o tecniche/ingegneristiche (cogenerazione, idrogeno, pompe di calore,…) riescono a dare soluzioni tangibili alle esigenze del vivere quotidiano.
 
L’appuntamento, che si svolgerà a Padova Fiere dal 28 al 31 marzo 2007, rappresenta dunque una grande opportunità sia per le aziende che hanno già confermato la loro partecipazione, in quanto potranno entrare in contatto con un pubblico altamente qualificato, sia per i visitatori (operatori specializzati) che disporranno di un’ampia rassegna dei prodotti/servizi più innovativi. Inoltre, per agevolare i visitatori verrà realizzata una apposita guida il “Percorso alternativo delle EcoEnergie”, che identificherà un preciso percorso per quanti sono interessati a confrontarsi con le aziende che si occupano di tali settori.
 
La centralità di EcoEnergie nel panorama nazionale è ben evidente se si analizza il valore del mercato e le relative previsioni di crescita. Secondo uno studio Frost & Sullivan, nel 2005, a livello europeo, i mercati delle energie alternative si erano assestati a quota 9 miliardi di euro e si stima che nel 2010 raggiungeranno i 15,52 miliardi di euro.
 
A sostegno dell’appuntamento  è stata   posta particolare attenzione all’aspetto formativo e didattico, considerato un elemento fondamentale per la crescita professionale. Un buon livello di formazione raggiunto dagli addetti al settore potrà infatti impattare positivamente sulla capacità ricettiva del mercato finale. Da una recente ricerca Harley & Dikkinson risulta infatti che gli amministratori di condominio, una delle figure chiavi per l’applicazione delle soluzioni e degli impianti a risparmio energetico, sono relativamente in grado di trasferire informazioni utili ai condomini. Solo il 3% di essi conosce infatti nel dettaglio la certificazione energetica anche se l’80% dichiara di conoscerla e, dato che lascia presagire quanto in tema di formazione ed informazione il settore possa fare sui suoi potenziali “reseller”, che la percezione da parte dei condomini hanno del problema dell’efficienza energetica è molto alta (67% lo dichiarano un tema rilevante o assolutamente rilevante).
 
Durante i quattro giorni della manifestazione grazie alla lettura di questi ed altri dati in termini di opportunità si terranno ben 8 convegni relativi al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale, organizzati da CNA, (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) sia nazionale –Unione Installazione e Impianti– che locale –Padova–, da Assofrigoristi e dalla testata RCI –Ed. Tecniche Nuove– che puntano ad analizzare le ultime novità del settore della climatizzazione e agli aspetti legislativi.
«La fiera, oltre che momento commerciale di elevata importanza è necessaria per promuovere le innovazioni e le informazioni al fine di aumentare la consapevolezza degli impiantisti, degli installatori e dei produttori sulle necessità di un mercato che cresce, si modifica e deve assecondare i bisogni di un utente finale sempre più informato ed esigente. Questo è uno degli obiettivi primari di Termoidraulica Clima ed EcoEnergie, afferma Emilio Bianchi -project manager dell’evento fieristico-. Ci sono normative che cambiano velocemente, una diffusa convinzione che gli interventi di ristrutturazione/implementazione degli impianti a risparmio energetico portino ad un incremento del valore degli immobili e di contro una bassa propensione alla spesa. E’ chiaro quindi che c’è da lavorare in termini di informazione e formazione».

Copyright © - Riproduzione riservata
Termoidraulica Clima 2007 15a edizione Geometra.info