Il mercato immobiliare turistico in Abruzzo | Geometra.info

Il mercato immobiliare turistico in Abruzzo

wpid-20335_roccaraso.jpg
image_pdf

Dopo il ribasso degli anni precedenti, il primo semestre 2013 ha registrato stabilità a Roccaraso e Rivisondoli e sembra che la situazione sia destinata a migliorare; Pescocostanzo, invece, sta subendo una forte battuta d’arresto perché chi aveva acquistato negli anni precedenti difficilmente abbassa il prezzo  per non incorrere in eccessive perdite. Anche il nuovo si smaltisce con difficoltà. La domanda turistica proviene soprattutto da residenti campani (in particolare dalla città di Napoli) e si concentra sulle soluzioni medio-piccole (monolocali e bilocali) per un valore di 70-80 mila €, a fronte di un budget massimo di 100-150 mila €. Nei periodi di maggior affluenza turistica è buona la domanda di immobili in affitto: per l’intera stagione invernale (Dicembre-Aprile), un bilocale di quattro posti letto costa circa 2500 €.

Grazie al calo dei prezzi, il centro di Roccaraso sta incontrando un buon andamento, nonostante le difficoltà di parcheggio nel periodo di alta stagione. Qui ci sono condomini degli anni ’60-’70, dove il prezzo di un appartamento in discreto stato non supera 3000 € al mq; quello di una tipologia ristrutturata sale a 3500-4000 € al mq. Sempre molto ricercata la zona Pratone, area verde a ridosso del centro, dove un buon usato si vende a circa 3500 € al mq. Sull’Aremogna, località dove sono ubicati i maggiori impianti di risalita, si possono acquistare alloggi in residence anche a meno di 2000 € al mq. Nella parte centro-orientale di Roccaraso si segnala la “zona C”, area in espansione che tuttavia sta incontrando difficoltà a causa dell’elevato prezzo dei terreni edificabili che sta frenando i costruttori.

Rivisondoli e Pescocostanzo offrono una valida alternativa alla più rinomata località sciistica abruzzese. I loro centri storici, caratterizzati da casette antiche (risalenti anche al ‘700) e palazzetti, continuano ad avere un loro mercato “amatoriale”, che può raggiungere anche i 4000 € al mq per una tipologia ristrutturata (allo stato originario il prezzo scende a 1500-2000 € al mq). Nelle aree esterne al Centro storico ci sono  residence degli anni ’70 e  più recenti complessi edilizi realizzati negli anni ’80 e ’90 e valutati in media 2500-3000 € al mq.

Leggi le analisi specifiche su Valle d’Aosta, Piemonte, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il mercato immobiliare turistico in Abruzzo Geometra.info