Il mercato immobiliare turistico in Emilia Romagna | Geometra.info

Il mercato immobiliare turistico in Emilia Romagna

wpid-20331_faeto.jpg
image_pdf

Sono in diminuzione i prezzi delle abitazioni a Serramazzoni, comune turistico situato subito dopo Modena. Infatti la domanda è in diminuzione così come la disponibilità di spesa dei potenziali acquirenti che attualmente non supera i 100 mila € per l’acquisto di una porzione di casa con un giardino esterno.

Chi cerca la seconda casa infatti si orienta su porzioni di casa in buono stato di conservazione, con sasso e legno esterno e dalle metrature comprese tra 70-80 mq.  Piacciono anche le villette a schiera, costruite 25-30 anni fa, che si sviluppano su due piani (40 mq a piano). Non ci sono nuove costruzioni al momento. Le ultime risalgono alla fine del 2008, hanno metrature di 70-80 mq con pannelli fotovoltaici, cappotti. Costruite  in classe “C”, non sono state collocate e per cui i costruttori le hanno date in affitto a 500 € al mese.  A cercare casa a Serramazzoni sono prevalentemente famiglie di Modena (che dista 35 km) che durante l’estate si trasferiscono per l’intera stagione.  D’inverno l’abitazione si sfrutta soprattutto durante i periodi di festa e durante i weekend.

Nella zona centrale di Serramazzoni si trovano condomini degli anni ’70-’80 da 15-20 appartamenti le cui quotazioni sono di 800-900 € al mq. Nella zona periferica di Serra Pineta ci sono prevalentemente seconde case dal momento che in passato era una delle zone preferite da coloro che cercavano questa tipologia immobiliare.  Le quotazioni sono simili a quelle delle abitazioni delle zone centrali. Tra le frazioni si Serramazzoni piacciono San Damiano, Selva, Montagnana e Faeto.  In quest’ultima località, situata nel punto più alto,  in particolare si ricercano soprattutto seconde case.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il mercato immobiliare turistico in Emilia Romagna Geometra.info