Imu: il termine per la dichiarazione slitta a febbraio 2013 | Geometra.info

Imu: il termine per la dichiarazione slitta a febbraio 2013

wpid-13077_economiaministero.jpg
image_pdf

Con l’avvicinarsi della data di scadenza per il saldo dell’Imu, il Ministero dell’Economia e delle Finanze offre ulteriori chiarimenti su diversi punti. Prima di tutto, il Ministero ricorda che il termine “resta stabilito al prossimo 17 dicembre 2012”.

In secondo luogo, il Ministero chiarisce rispetto al termine per la presentazione della dichiarazione Imu 2012. Come stabilito dall’art. 9, comma 3, lettera b) del D. L. n. 174 del 2012, modificato durante l’iter parlamentare di conversione, il termine è fissato a 90 giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto che ne ha approvato il modello, avvenuta il 5 novembre scorso. Pertanto, chiarisce il Ministero, “l’attuale termine del 30 novembre per la presentazione della dichiarazione Imu relativa all’anno 2012, stabilito dall’art. 13, comma 12-ter, del D. L. n. 201 del 2011, è posticipato al 4 febbraio 2013, poiché il 3 febbraio cade di domenica”.

Intanto in sede di discussione parlamentare prosegue la discussione, non senza polemiche, su altri punti rimasti “in sospeso”, come la questione dell’Imu per le fondazioni bancarie. Con un emendamento presentato al decreto legge sui costi della politica e approvato ieri al Senato, si è cancellata l’esenzione per le fondazioni bancarie sul pagamento della tassa, stabilendo che esse non possono più beneficiare della deroga concessa alle organizzazioni no profit.

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Imu: il termine per la dichiarazione slitta a febbraio 2013 Geometra.info