Le compravendite immobiliari scendono del 16,9% | Geometra.info

Le compravendite immobiliari scendono del 16,9%

wpid-12375_immobili.jpg
image_pdf

Continua la crisi del mercato immobiliare. Nel primo trimestre dell’anno in corso si registrano un totale di 154.813 compravendite, con un calo del 16,9% rispetto allo stesso periodo del 2011. Di queste, il 92,9% delle convenzioni ha riguardato immobili per abitazione (-17,2% rispetto al primo trimestre 2011), il 6,3% unità immobiliari ad uso economico (-11,8%). La tendenza negativa riguarda tutti i territori italiani, in particolare al Centro (-21% per le compravendite ad uso abitativo e -22,4% per quelle ad uso economico).

È poca la differenza nel calo delle compravendite ad uso abitativo tra grandi centri urbani (-17,1%) e centri minori (-17,3%). Più marcata la differenza per quanto concerne le compravendite a uso economico: più accentuata nelle città metropolitane (-13,5%), minore nelle altre città (-10,8%).

Sul fronte dei mutui, il primo trimestre 2012 ne ha fatti registrare 92.415, con un calo del 49,6% rispetto allo stesso periodo 2011. I mutui con costituzione di ipoteca immobiliare (64.116) hanno registrato una flessione tendenziale del 39,2%, quelli non garantiti da ipoteca immobiliare (28.299) sono diminuiti del 63,6%. La variazione negativa è riflessa su tutti i territori, con un picco per i mutui non garantiti da ipoteca al Centro (-74,5%) e per quelli garantiti nelle Isole (-45,8%).

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Le compravendite immobiliari scendono del 16,9% Geometra.info