Interferenze negli appalti, in quali casi puo' esserci esclusione dalla gara | Geometra.info

Interferenze negli appalti, in quali casi puo’ esserci esclusione dalla gara

wpid-481_cantiere.jpg
image_pdf

Massima

L’omessa indicazione specifica degli oneri di sicurezza per le cosiddette “interferenze” (che sono predeterminati dalla stazione appaltante e riguardano rischi relativi alla presenza nell’ambiente della stessa di soggetti estranei chiamati ad eseguire il contratto) al pari dell’omessa dichiarazione degli oneri di sicurezza da rischio “specifico” o “aziendale” (la cui quantificazione spetta a ciascuno dei concorrenti e varia in rapporto alla qualità ed entità della sua offerta) comporta la sanzione dell’esclusione dall’offerta dalla gara, in quanto ingenera incertezza ed indeterminatezza dell’offerta e fa, quindi, venire a mancare un elemento essenziale, ex art. 46, comma 1-bis, del codice dei contratti pubblici. (Riforma T.A.R. Liguria, Sez. II, n. 756/2013).

 Scarica il testo della sentenza in versione integrale (.pdf)

Copyright © - Riproduzione riservata
Interferenze negli appalti, in quali casi puo’ esserci esclusione dalla gara Geometra.info