Libera produzione dell'energia elettrica da fonte rinnovabile in un consorzio | Geometra.info

Libera produzione dell’energia elettrica da fonte rinnovabile in un consorzio

wpid-437_energia.jpg
image_pdf

Consiglio di Stato, sezione VI, sentenza n. 2335 del 29 aprile 2013

Consorzio Bardonetto c. Ministero dello Sviluppo Economico

Massima

L’art. 23 della legge 9 gennaio 1991, n. 9 (Circolazione dell’energia elettrica prodotta da impianti di produzione di energia elettrica a mezzo di fonti rinnovabili) non è incompatibile con il principio della libera produzione dell’energia elettrica da fonte rinnovabile contenuto nell’art. 22 della stessa legge e del consequenziale venir meno della riserva di produzione in capo ad Enel, di cui all’art. 1 della legge 6 dicembre 1962, n. 1643. Come si desume anche dalla lettera della disposizione, l’autorizzazione ministeriale alla libera circolazione dell’energia prodotta da fonte rinnovabile all’interno di un consorzio, nel regime della legge 9 gennaio 1991, n. 9, è rilasciata all’esito di una valutazione discrezionale (per alcuni tratti di ordine tecnico-discrezionale) tesa al soddisfacimento di criteri di economicità in rapporto alle esigenze produttive dell’istante. In altri termini, l’Amministrazione si deve prendere carico di verificare se, tenuto conto del ciclo produttivo delle imprese consorziate, sia giustificato l’uso “interno” dell’energia elettrica prodotta da fonte rinnovabile, con consequenziale sottrazione (sotto forma di mancata immissione in rete) della stessa energia alla rete elettrica nazionale. Tale valutazione, nel caso di specie, appare del tutto assente nell’originario provvedimento ministeriale recante il diniego di autorizzazione. In particolare, la pretesa risarcitoria si fonda su un pregiudizio collegato all’errata valutazione di elementi istruttori necessari alla realizzazione del bene finale e in siffatta ipotesi, avuto riguardo all’ interesse pretensivo, non è possibile effettuare una previsione di esito favorevole di conseguimento dell’utilità in questione e quindi, in assenza della meritevolezza della tutela, non può configurarsi un danno risarcibile.

 Scarica la sentenza in versione integrale (.pdf)

Copyright © - Riproduzione riservata
Libera produzione dell’energia elettrica da fonte rinnovabile in un consorzio Geometra.info