Si' al fotovoltaico in zona agricola anche se il Piano Regolatore non lo prevede | Geometra.info

Si’ al fotovoltaico in zona agricola anche se il Piano Regolatore non lo prevede

wpid-467_fotovoltaicoagricoltura.jpg
image_pdf

Federazione Coldiretti del Veneto contro Regione Veneto e altri

Massima

La collocazione di un impianto sostanzialmente industriale (quale quello di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili), e comunque certamente estraneo all’attività agricola, in zona destinata all’agricoltura incide sull’andamento dell’attività, appunto, agricola, influendo sui prezzi dei terreni ed impedendo le normali sinergie che devono crearsi fra gli imprenditori attivi nella stessa zona omogenea.

La norma derogatoria dettata dall’art. 12, settimo comma, del d. lgs. 29 dicembre 2003, n. 387, è stata introdotta proprio per consentire in via eccezionale la costruzione in zona agricola di impianti che per loro natura sarebbero incompatibili con quest’ultima (Conferma in parte, con diversa motivazione, la sentenza del T.a.r. Veneto, sez. II, n. 1439/2012).

 Scarica il testo della sentenza in versione integrale (.pdf)

Copyright © - Riproduzione riservata
Si’ al fotovoltaico in zona agricola anche se il Piano Regolatore non lo prevede Geometra.info