Vincolo archeologico, quali requisiti perche' l'imposizione valga su un'intera zona? | Geometra.info

Vincolo archeologico, quali requisiti perche’ l’imposizione valga su un’intera zona?

Consiglio di Stato, sezione VI, sentenza n. 6152 del 15 dicembre 2014

wpid-517_vincoloarcheologico.jpg
image_pdf

Massima

È legittima la sottoposizione a vincolo archeologico di un’intera zona, considerata come parco o complesso archeologico, anche se i reperti riportati alla luce siano stati rinvenuti soltanto in alcuni terreni vincolati, purché dalla motivazione del provvedimento di vincolo e dall’attività istruttoria svolta emergano le specifiche ragioni che giustificano una valutazione unitaria della zona di pregio archeologico e sia indicata specificamente l’ubicazione dei singoli reperti nelle varie particelle catastali della zona vincolata (Riforma della sentenza del T.a.r. Campania, Salerno, sez. I, n. 2588/2013).

 Scarica il testo della sentenza del Consiglio di Stato in versione integrale

Copyright © - Riproduzione riservata
Vincolo archeologico, quali requisiti perche’ l’imposizione valga su un’intera zona? Geometra.info