Estratto Conto Integrato: pronti alla sperimentazione entro la fine del 2012 | Geometra.info

Estratto Conto Integrato: pronti alla sperimentazione entro la fine del 2012

wpid-2097_geom.jpg
image_pdf

Come si può leggere sul sito del Cipag, l’anagrafe generale delle posizioni assicurative degli iscritti alle forme di previdenza obbligatoria denominata Casellario Centrale delle Posizioni Previdenziali Attive (Legge n° 243/2004) è stata completata ed è pronta per essere sperimentata.

Si tratta di un archivio informatico che raccoglie per ciascun lavoratore i periodi contributivi, obbligatori, facoltativi e/o volontari ed ha il principale obiettivo di permettere al cittadino di verificare i dati relativi alla propria posizione contributiva complessiva, anche qualora egli sia o sia stato iscritto presso più Enti gestori di previdenza obbligatoria.

Oltre a permettere una verifica più rapida delle posizioni riguardo a più Enti previdenziali, quest’opera consente ai lavoratori di assumere maggiore consapevolezza per programmare il proprio futuro previdenziale.

Per la prima volta, infatti, le informazioni contributive riguardanti i periodi di iscrizione presso tutti gli Enti previdenziali sono consultabili mediante la visualizzazione di un unico documento: l’Estratto Conto Integrato – E.C.I., effettuata unicamente in forma telematica, nell’area riservata del sito web della Cassa.

Per utilizzare i nuovi servizi dell’E.C.I.,una volta che questi saranno on line per tutti, basterà avere a portata di mano il proprio codice PIN di 16 caratteri e seguire le istruzioni che verranno messe a disposizione sul sito web della Cipag.

Realizzato tenendo conto dei diversi tipi di estratto conto già in uso presso gli Enti e le Casse previdenziali, il modello di Estratto Conto Integrato si articola in due sezioni. Il Quadro A contiene gli elementi utili alla valutazione dell’anzianità contributiva complessivamente maturata presso i diversi Fondi d’iscrizione, nonché i periodi di contribuzione figurativa riconosciuta. Il Quadro B, invece, riporta, esclusivamente per gli Enti di previdenza privati (non sono indicati i contributi versati a favore di INPS ed INPDAP), gli elementi prettamente contabili, quali la contribuzione dovuta e gli importi effettivamente versati

Nella prima fase sperimentale di consultazione degli ECI, avviata entro la fine dell’anno, l’accesso a tale servizio sarà disponibile solo ad un campione limitato di soggetti (100.000), scelti tra i titolari di contribuzione presso diversi Enti di previdenza, sulla base delle indicazioni fornite dal Nucleo di Valutazione della Spesa Previdenziale. Dopo che sarà terminata la sperimentazione, tutti gli iscritti potranno consultare on-line sul sito web Cipag il proprio Estratto Conto Integrato.

Ciascun Ente previdenziale è responsabile esclusivamente dei propri dati contributivi, le eventuali richieste di chiarimenti in merito alle informazioni esposte nell’ECI, dunque, saranno effettuate con la procedura informatica ed automaticamente gestite dall’Ente previdenziale competente.

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Estratto Conto Integrato: pronti alla sperimentazione entro la fine del 2012 Geometra.info