Giovani geometri contro le barriere architettoniche: i vincitori | Geometra.info

Giovani geometri contro le barriere architettoniche: i vincitori

Ecco gli istituti Cat vincitori di "I futuri geometri progettano l’accessibilità", il concorso fortemente voluto dal Consiglio geometri e dalla Cipag e dedicato all'abbattimento delle barriere architettoniche

Un momento della premiazione
Un momento della premiazione
image_pdf

Sono stati annunciati i ‘giovani geometri’ vincitori di “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, il progetto a carattere sociale giunto alla 4a edizione e rivolto agli Istituti CAT (Costruzioni Ambiente e Territorio). 190 gli istituti coinvolti dall’avvio dell’iniziativa, che hanno presentato 108 progetti alle amministrazioni locali interessate. Obiettivo principale e core del progetto: le barriere architettoniche che abitano gli spazi delle nostre città, un problema delle persone con disabilità, ma anche di tutti i cittadini. Un tema importante che rende necessario che la ‘cultura dell’accessibilità’ sia diffusa fin dalla giovane età. Anche in quest’ottica nasce la fattiva collaborazione fra FIABA, che ha ideato il concorso, e CNGeGL (Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati), CIPAG (Cassa Italiana di Previdenza e Assistenza Geometri) e GEOWEB (società di servizi telematici per professionisti), che hanno fortemente voluto questa iniziativa.

Quest’anno le scuole che hanno partecipato sono state 51, 29 i progetti sviluppati, 12 i premiati, di cui 6 presentati nel corso della cerimonia di premiazione. Fra le novità 2016, la progettualità è stata articolata in tre aree intervento e l’imminente il rilascio della APP di GEOWEB per FIABA che segnala le criticità di accesso per stimolare i programmi di intervento da parte delle amministrazioni e di privati. Il tutto alla luce dell’annuncio della Giunta Esecutiva UNI (l’Ente Italiano di Normazione) di pochi mesi fa, in merito all’avvio ufficiale dei lavori di elaborazione di una nuova prassi di riferimento (UNI/PdR) che vede i geometri in prima linea.

Ecco i progetti premiati

Spazi urbani: percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità

progetti vincitori:

  • I.T.E.T. FELICE E GREGORIO FONTANA di Rovereto con “Sbarrieramento della stazione ferroviaria di Rovereto”
  • I.I.S. PACINOTTI-MASSARI di Mestre con “Le A.L.I. del Ponte”

progetti meritevoli:

  • I.I.S. CAMILLO CAVOUR di Vercelli con “La bellezza e la sostenibilità salveranno il mondo”
  • I.S.I.S. DE SANCTIS – D’AGOSTINO di Avellino con “Abbattimento delle barriere architettoniche presenti sulla strada Morelli e Silvati”

Edifici pubblici e scolastici

progetti vincitori:

  • I.I.S. ALESSANDRO VOLTA di Pavia con “Una scuola per tutti”
  • I.I.S. CESARE BATTISTI di Velletri con “Una scuola a 5 sensi”

progetti meritevoli:

  • I.I.S. EPICARMO CORBINO di Contursi Terme con “Istituto Teresa Confalonieri”
  • I.I.S. V. CAPIROLA di Leno con “Istituto Capirola”

Strutture per il tempo libero: strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale

progetti vincitori:

  • I.T.S. MANLIO ROSSI DORIA di Marigliano con “Parco delle Acque – Water Park”
  • I.T.E.T. CARDUCCI – GALILEI di Fermo con “Parco della Rimembranza – Progetto M.E.M.O.”

progetti meritevoli:

  • I.I.S. ALFIERI MASERATI di Voghera con “Auditorium Istituto Maserati”
  • I.S.S. TONINO GUERRA di Novafeltria con “Universal Design per Santa Marina”

“Un laboratorio che cresce con l’entusiasmo dei giovani e propone alle amministrazioni locali una mappa sempre più ampia delle soluzioni per migliorare l’accessibilità. Questo è il nostro progetto sociale, spiega il Consigliere CNGeGL Marco Nardini, che conferma la prerogativa dei Geometri Italiani nonchè opportunità di lavoro qualificati per i #FuturiGeometri: essere conoscitori indiscussi del territorio italiano”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Giovani geometri contro le barriere architettoniche: i vincitori Geometra.info