Il D.Lgs. n. 231/2001, da adempimento a opportunità per le imprese | Geometra.info

Il D.Lgs. n. 231/2001, da adempimento a opportunità per le imprese

Il Sistema 231 ha imposto un ripensamento globale dei modelli di responsabilità sociale e ambientale delle imprese. Che, per i tecnici, è anche un'opportunità professionale. Alcune riflessioni

image_pdf

di Letizia Davoli

Il valore di un lavoro coscienzioso e attagliato alla realtà della singola impresa permette di capitalizzare il tempo e le risorse dedicate al Sistema 231, rendendolo uno strumento realmente efficace e un elemento di differenziazione della propria organizzazione rispetto alla generalità delle altre.
Il D.Lgs. n. 231 del 2001 ha sancito la responsabilità da reato delle aziende. Prima la responsabilità penale era solo delle persone fisiche. Oggi lo è anche delle imprese: se un dirigente o un collaboratore commettono un reato a vantaggio dell’azienda, quest’ultima ne risponde con sanzioni economiche e interdittive, oltre che subirne la pubblicità negativa.
Il 231 indica però anche le vie da percorrere per dotarsi di una organizzazione che consenta all’impresa di prevenire o comunque di non incorrere nel reato.

Stendere un modello organizzativo realmente rispondente alla realtà imprenditoriale cui si attaglia.
Compiere una seria riflessione su quali siano nell’attuale e a tendere i rischi di commissione di reati cui sono esposti tutti i soggetti collegati all’organizzazione (non solo quindi apicali e sottoposti ma anche collaboratori, consulenti e partner). Questi sono i requisiti minimi per un lavoro ben fatto.
Certo, il costo è più alto, non solo e forse non proprio in termini di costi consulenziali, quanto in tempo investito nella riflessione dei partecipanti all’impresa. Ma si tratta di una occasione unica per dare una svolta alla propria attività e alla vita stessa dell’impresa. L’occasione per ripensare agli anni di lavoro passati correggendo gli errori e rendendo tradizione la storia che si è accumulata.

L’occasione per individuare gli obiettivi per il futuro, in termini di business, legalità, sostenibilità e immagine. Troppo spesso, infatti le imprese procedono per anni – decenni a volte – senza compiere riflessioni accurate sulla propria essenza, il proprio posizionamento sul mercato, la strategia di comportamento e di comunicazione. L’inerzia – specie quando l’impresa va bene – risulta il driver principale della loro azione. I tempi moderni hanno dimostrato come questa tendenza sia penalizzante, quando non pericolosa, vista la velocità con cui i mercati – e ancor prima le sensibilità dei consumatori – si evolvono.

Oggi i consumatori (ma anche i player del mercato B2B) sono sempre più attenti al livello qualitativo degli acquisti che compiono. Qualità significa anche e soprattutto rispetto di valori, tecnici, estetici, ma anche di legalità e di rispetto ambientale e sociale.
Sempre più strutture nascono per aiutare le imprese nel miglioramento (spesso volontario) dei propri standard di sostenibilità sociale e ambientale (e chi scrive è nel Comitato Scientifico di una delle prime organizzazioni italiane a riguardo: Next, nuova economia per tutti). Il D.Lgs. n. 231/2001 offre una possibilità potente in tal senso, perché nell’obbligare a valutare i rischi di commissione di reati permette alle imprese di dare una vera e propria svolta al proprio atteggiamento nei confronti di legalità e responsabilità sociale e ambientale. Non solo formale, abbiamo detto, ma anche sostanziale e con risvolti concreti e immediati.

Per capire come dotarsi di un’organizzazione efficace, il primo passo consiste nel leggere questa guida gratuita e di facile consultazione.
In “231 in pillole” è spiegato
1) come funziona il Sistema 231 e, addirittura,
2) come utilizzare questa legge per migliorare la competitività della vostra impresa.

Gli autori del volume – Letizia Davoli, Francesco Arecco, Giovanni Catellani, Giacomo Ghidelli – vi aspettano su www.responsabilitaeimpresa.it

Per chi vuole approfondire il tema della 231 con volumi tematici specifici e operativi, sono a disposizione i volumi di seguito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il D.Lgs. n. 231/2001, da adempimento a opportunità per le imprese Geometra.info