La CIPAG approva il bilancio di previsione 2011 | Geometra.info

La CIPAG approva il bilancio di previsione 2011

wpid-1642_cassageometri.jpg
image_pdf

Il Comitato dei Delegati della Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri (CIPAG) ha approvato a Roma il Bilancio di Previsione 2011 con un risultato economico positivo di 185,4 milioni di Euro.

Si evidenzia, in particolare, un avanzo della gestione patrimoniale fissato in 203,9 milioni di Euro ed un saldo positivo di 17,5 milioni di Euro relativo alla gestione previdenziale, concernente l’attività istituzionale di  acquisizione dei contributi ed erogazione delle prestazioni.

Relativamente alla gestione patrimoniale, si prevedono per il 2011 risultati nel settore immobiliare pari a 182,4 milioni di Euro, mentre dalla gestione dei titoli e dei valori mobiliari si prevede un avanzo di 21,5 milioni di Euro. In particolare, i redditi immobiliari sono comprensivi della plusvalenza (176 milioni) derivante dal previsto conferimento, nel 2011, di immobili di proprietà dell’ente per adesione a fondi immobiliari, con sottoscrizione di quote dietro cessione di immobili di proprietà.

Annunciati, inoltre, due importanti progetti: un piano di previdenza complementare dedicato agli iscritti e la collaborazione con l’Agenzia delle Entrate per il Modello Unico 2011. Il piano di previdenza complementare avrò lo scopo di consentire agli iscritti di disporre, all’atto del pensionamento, di una pensione aggiuntiva al sistema obbligatorio.

“Sensibili alle istanze che provengono dai nostri iscritti e guardando al futuro soprattutto dei nostri iscritti più giovani” ha commentato Fausto Amadasi, Presidente della CIPAG “abbiamo deciso di offrire loro l’opportunità di scegliere di aderire alla previdenza complementare rivolgendosi direttamente alla propria Cassa. In linea con questo abbiamo già un dialogo aperto con COVIP, l’autorità amministrativa che ha il compito di vigilare sul funzionamento dei fondi pensione complementari”.

“La collaborazione con l’Agenzia delle Entrate” ha proseguito il Presidente Amadasi “rientra tra i  progetti innovativi che la Cassa si è posta di perseguire e che hanno l’obiettivo di rendere i rapporti con l’iscritto sempre più efficaci e snelli”.

Prosegue la collaborazione con l’Agenzia delle Entrate per gli adempimenti connessi con la dichiarazione dei redditi e dei volumi di affari (Modello Unico 2011). Il progetto, che comporterà una rivisitazione delle procedure informatiche e organizzative dei processi, consentirà di rendere più agile il rapporto assicurativo con gli iscritti, che, in un’unica dichiarazione (Modello Unico 2011), assolveranno agli adempimenti di natura fiscale e previdenziale, utilizzando per il pagamento lo stesso modello F24.

fonte: http://www.cassageometri.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
La CIPAG approva il bilancio di previsione 2011 Geometra.info