La posizione di Federgeometri sul Decreto Bersani | Geometra.info

La posizione di Federgeometri sul Decreto Bersani

image_pdf

La posizione di  Federgeometri su Decreto Bersani

 

Roma 21/07/2006 Prot. 44/XI/dtf

Ill.mo

Presidente della Repubblica Italiana

Giorgio Napolitano

Ill.mo

Presidente del Consiglio dei Ministri

On. Romano Prodi

Ill.mo

Presidente del Senato della Repubblica

Sen. Franco Marini

Ill.mo

Presidente della Camera dei Deputati

On. Fausto Bertinotti

Ill.mo

Ministro della Giustizia

On. Clemente Mastella

Ill.mo

Ministro delle Infrastutture

On. Antonio Di Pietro

Ill.mo

Ministro dell’ Economia e Finanze

On. Tommaso Padoa Schioppa

Ill.mo

Ministro dello sviluppo economico

On. Pier Luigi Bersani

Ill.mo

Presidente del C.N.G. Geom. Piero Panunzi

Ill.mo

Presidente della C.I.P.A.G.L.P.

Geom. Fausto Savoldi

Spett. CONFEDERTECNICA

Spett. CIPA

Spett. CONSILP

Spett. CISL Terziario

Spett. CGIL Terziario

Spett. UIL Terziario

Ai Collegi Geometri d’Italia

 

Oggetto: determinazioni su “DL Bersani”

 

Lo scrivente Sindacato aderente a Confedertecnica, riconosciuta parte sociale l’11 maggio 2001 dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale:Federgeometri

1. si rammarica per il metodo e lo strumento assunto dal Governo con l’emanazione del così nominato Decreto Bersani e deplora in particolare la mancata concertazione preventiva.

2. si ritiene, in linea di massima, favorevole alla liberalizzazione dei minimi tariffari ancorchè ritenga che per alcuni settori prestazionali, quali le Opere e i Servizi Pubblici, la sicurezza, le operazioni catastali per il censimento e classamento degli immobili e quelli esperiti per conto della Giustizia siano ancora necessarie delle regolamentazioni tariffarie a tutela degli interessi generali della collettività.

3. chiede al Governo l’avvio immediato delle consultazioni per definire, nello spirito della più ampia “Concertazione” il Progetto e la sua realizzazine dei nuovi assetti delle Libere Professioni, avendo come base di riferimento la direttiva CE 36/2005.

4. In particolare chiede che vengano principalmente affrontati i seguenti temi:

a) gli orientamenti tariffari;

b) la qualità delle prestazioni a tutela del cittadino;

c) all’aggiornamento e la formazione continua nochè ai relativi aspetti economici-fiscali ad essi collegati;

d) il corsi di formazione universitari e le competenze per i tecnici riuniti in unico albo;

e) all’obbligo di validazione del progetto redatto da dipendenti della P.A.;

f) all’obbligatorietà di iscrizione agli albi professionali dei dipendenti della P.A. che fanno attività di progettazione e della sottoscrizione di polizze assicurative della loro attività;

g) la definizione delle caratteristiche delle società professionali;

h) la regolamentazione della Pubblicità demandandola ai Consigli Nazionali degli Ordini professionali;

i) la revisione del sistema fiscale che consenta unitamente all’accesso alle agevolazioni come per le imprese anche una tassazione per competenza e la detraibilità di tutte le spese sostenute per l’esercizio della attività professionale;

j) l’applicazione della ritenuta di acconto sulle prestazioni professionali anche per le persone fisiche;

k) la ridefinizione del ruolo degli ordini professionali finalizzata a garantire il consumatore;

l) La salvaguardia delle Casse di Previdenza Professionali;

Riteniamo che solo attraverso un ampio dibattito al tavolo della concertazione , a cui noi con il tramite della Confedertecnica siamo deputati, si potranno definire i correttivi al decreto necessari per il raggiungimento degli obiettivi che dovranno portare ai benefici auspicati dal governo.

Federgeometri, nel frattempo, continuerà nel proprio ruolo di rappresentanza, tutela e servizio per i Geometri Liberi Professionisti in seno a Confedertecnica, ed alla sensibilizzazione degli stessi sottoscrivendo il Contratto Collettivo Nazionale per i dipendenti degli Studi Professionali, alla gestione di CA.DI.PROF (Cassa per l’Assistenza Sanitaria Integrativa), e di FONDOPROFESSIONI, (Fondo per l’Aggiornamento Professionale dei dipendenti degli Studi Professionali).

Il Presidente di Federgeometri

geom. Davide TITTA FARINELLA

 

Copyright © - Riproduzione riservata
La posizione di Federgeometri sul Decreto Bersani Geometra.info