Praticanti geometri, sì al tirocinio presso il Demanio | Geometra.info

Praticanti geometri, sì al tirocinio presso il Demanio

Firmato un accordo tra Consiglio nazionale geometri e Demanio: i primi 6 dei 18 mesi di tirocinio potranno essere svolti presso una delle sedi dell’Agenzia

Il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, Maurizio Savoncelli, e il Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi
Il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, Maurizio Savoncelli, e il Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi
image_pdf

I geometri del domani potranno fare il tirocinio presso l’Agenzia del Demanio: attraverso un accordo siglato dal Presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, Maurizio Savoncelli, e dal Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, verrà agli aspiranti professionisti geometri l’opportunità di entrare a contatto diretto con il mondo del lavoro, in particolare in uno dei settori dalle maggiori possibilità per la categoria. L’intesa prevede, infatti, la possibilità di accogliere in una delle sedi dell’Agenzia del Demanio, collocate in tutto il territorio nazionale, neo diplomati iscritti nel registro dei praticanti geometri interessati a svolgere i primi sei mesi del previsto tirocinio professionale.

“L’avvio di questa collaborazione è l’esempio di una sinergia virtuosa fra due enti attivi sul territorio, che agiscono guardando al futuro e a quelle iniziative innovative di cui in nostro Paese ha assolutamente necessità. Si tratta di un’ottima occasione di crescita e di esperienza per i nostri giovani tirocinanti e, al tempo stesso, di una spinta propulsiva per gli esponenti degli uffici territoriali dell’Agenzia del Demanio, ai quali il confronto quotidiano con risorse così piene di vitalità, potrà permettere di ottimizzare le linee strategiche fortemente volute dal Direttore Roberto Reggi”.

Finalizzata a favorire l’avvicinamento al mondo del lavoro dei giovani geometri e a consentire loro di svolgere una parte del previsto praticantato, cioè i primi sei dei 18 della durata complessiva, l’iniziativa è coordinata dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, che opererà con il supporto dei suoi Collegi Provinciali, ai quali i diplomati dovranno far pervenire le richieste di inserimento.
Sarà poi cura dei Collegi Provinciali comunicare i nominativi dei praticanti interessati al responsabile regionale dell’Agenzia del Demanio. I geometri praticanti svolgeranno questa esperienza sotto la guida di un tutor che, in base alle attitudini di ciascun praticante, potrà prevedere anche una rotazione periodica dei giovani fra le diverse sedi locali, al fine di completare nel migliore dei modi il percorso formativo. Al termine, sarà rilasciato al geometra praticante un attestato valido ai fini dell’ammissione agli esami di abilitazione alla professione.

“Siamo convinti – ha concluso il Direttore Generale dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi – che iniziative come queste siano molto utili e abbiano una forte valenza di reciprocità: da un lato i giovani che si vogliono inserire nel mondo del lavoro hanno l’opportunità di misurarsi con una esperienza professionale concreta e qualificata, dall’altro, il loro contributo rappresenta un supporto reale e prezioso al nostro lavoro di tutti i giorni. L’Agenzia, in questi mesi, è infatti fortemente impegnata nelle attività di avvio e gestione dei cantieri per riqualificare gli immobili pubblici e queste giovani professionalità sapranno sicuramente portare una spinta di energia e innovazione.”

Leggi anche: Manuale del Geometra mediatore e conciliatore

Copyright © - Riproduzione riservata
Praticanti geometri, sì al tirocinio presso il Demanio Geometra.info