Pubblicati i dati interferometrici basati sui Permanent Scatterers | Geometra.info

Pubblicati i dati interferometrici basati sui Permanent Scatterers

wpid-4949_sat.jpg
image_pdf

Nel contesto del Piano Straordinario di Telerilevamento Ambientale PST-A, sono on-line i nuovi dati interferometrici basati sulla nuova tecnica PS (Permanent Scatterers). La tecnica PS utilizza una lunga serie di immagini SAR (Synthetic Aperture Radar) acquisite da satellite e relative alla stessa area, dalle quali vengono identificati alcuni bersagli radar utilizzati per la misura degli spostamenti. L’utilizzo di dati PS, consente di monitorare le deformazioni superficiali del terreno, permettendo di ottenere ottimi risultati nell’interpretazione dei dissesti idrogeologici. In particolare la tecnica PS risulta essere estremamente utile per l’analisi di:

  • Movimenti franosi lenti;
  • subsidenze;
  • faglie attive;
  • zone vulcaniche.

La copertura temporale dei dati va dal 1992 al 2000 per le elaborazioni dei dati acquisiti dai satelliti ERS1/2, e dal 2003 al 2010 per le acquisizioni tramite satellite ENVISAT. Lo strato informativo copre tutta la superficie nazionale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pubblicati i dati interferometrici basati sui Permanent Scatterers Geometra.info