Sicurezza in edilizia: l'allarme di costruttori e sindacati | Geometra.info

Sicurezza in edilizia: l’allarme di costruttori e sindacati

wpid-10019_sicurezzaedilizia.jpg
image_pdf

Se la Regione Lazio non sblocca con urgenza il pagamento delle attività formative in materia di sicurezza sul lavoro in edilizia, svolte nel corso degli ultimi cinque anni grazie agli specifici finanziamenti previsti nei bilanci, e non da il via libera ai nuovi progetti formativi già approvati per il settore, non saremo in grado di far partire i corsi e le nuove attività formative per la prevenzione degli infortuni da svolgere con le imprese e nei cantieri della Regione”.

È quanto ha affermato in una nota Carlo Nicolini, presidente del Ctp, il Comitato territoriale paritetico gestito dall’Associazione costruttori edili romani (Acer) e dai sindacati dei lavoratori edili, Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil.

Il pericolo incombente è, secondo il Ctp, che i lavoratori del settore possano trovarsi impreparati a gestire i rischi sempre incombenti nelle diverse fasi di lavoro. Il Ctp – prosegue la nota – vanta nei confronti della Regione Lazio un credito di oltre 1 milione e mezzo di euro per corsi completati dal 2006 a oggi, senza considerare i costi sostenuti per la proroga delle fidejussioni bancarie, richieste anche per attività svolte, rendicontate e certificate ma ancora da incassare.

“Così non si può più andare avanti – dichiarano gli imprenditori edili e i sindacati di categoria -. Visto il grave ritardo ad oggi nell’erogazione dei pagamenti dovuti, il Ctp si potrebbe vedere costretto a ridimensionare le proprie attività di sopralluoghi tecnici nei cantieri, di informazione e formazione e di sorveglianza sanitaria per la tutela della salute dei lavoratori edili e per la loro sicurezza sul lavoro nei cantieri”.

Nel 2010 sono stati effettuati 217 corsi per 115mila ore formative cui hanno partecipato oltre 5mila allievi e nei primi 6 mesi dell’anno in corso, 110 corsi per 57mila ore in aula e 2.500 allievi. Il Ctp di Roma e Provincia, non avendo scopo di lucro, offre a tutte le imprese in regola, iscritte alla Cassa Edile, corsi differenziati sui vari profili lavorativi relativi alla sicurezza in edilizia ed ha potuto farlo gratuitamente, in questi anni, attraverso le risorse provenienti dal settore e anche grazie al contributo assicurato fin qui dalla Regione Lazio.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sicurezza in edilizia: l’allarme di costruttori e sindacati Geometra.info