Verifiche periodiche macchine: l'elenco dei soggetti abilitati | Geometra.info

Verifiche periodiche macchine: l’elenco dei soggetti abilitati

Pubblicato sul sito del ministero del Lavoro l'elenco dei soggetti abilitati alle verifiche periodiche sulle macchine e attrezzature

verifiche_periodiche
image_pdf

Sul sito del Ministero del Lavoro è stato pubblicato il decreto dirigenziale 22 settembre 2015, che contiene l’elenco dei soggetti abilitati alle verifiche periodiche sulle macchine e attrezzature. Se ne dà avviso sulla Gazzetta Ufficiale 29 settembre 2015, n. 226. Tali verifiche sono previste dall’articolo 71, comma 11, del D.Lgs. n. 81/2008, il quale mette in capo al datore di lavoro l’obbligo di verificare periodicamente lo stato di conservazione e l’efficienza ai fini di sicurezza delle macchine e attrezzature indicate nell’Allegato VII del TU sicurezza (che contiene un elenco puntuale delle macchine e la rispettiva periodicità dei controlli).

E’ sempre il TU Sicurezza, all’articolo 71, comma 13, a indicare le caratteristiche dei soggetti abilitati alle verifiche periodiche sulle macchine e attrezzature. Le modalità con cui le verifiche periodiche devono svolgersi e i criteri per l’abilitazione dei soggetti autorizzati sono invece previste dal D.M. (Lavoro) 11 aprile 2011 (questi ultimi in particolare all’Allegato III, punto 3.7.).

La commissione prevista dal D.M. 11 aprile 2011 periodicamente rivede l’elenco, alla luce delle nuove istanze presentate e delle modifiche intervenute rispetto al parere precedente.

Il nuovo elenco, che fa parte del d. dir. 22 settembre 2015, sostituisce come di consueto il precedente.
L’iscrizione nell’elenco dei soggetti abilitati ha validità quinquennale e impegna il soggetto abilitato al rispetto dei termini temporali previsti dal D.M. 11 aprile 2011, art. 2, comma 1. Inoltre i soggetti abilitati devono riportare copia dei verbali delle verifiche in un apposito registro informatizzato (da trasmettere trimestralmente in via telematica al soggetto titolare della funziona) e conservare tutti i documenti relativi all’attività di verifica per almeno 10 anni.

Articolo tratto da Sistema Sicurezza Ambiente.

Copyright © - Riproduzione riservata
Verifiche periodiche macchine: l’elenco dei soggetti abilitati Geometra.info