Sicurezza sul lavoro 2016: il ‘nuovo’ manuale | Geometra.info

Sicurezza sul lavoro 2016: il ‘nuovo’ manuale

Curato da Andrea Rotella, il Manuale Sicurezza si presenta con una nuova formula, che lo rende strumento di studio, ma soprattutto un supporto operativo nella pratica professionale quotidiana

Manuale_Sicurezza_2016
image_pdf

Punto di riferimento da oltre quindici anni fra i manuali tecnico-operativi sul tema della Sicurezza sul lavoro, il Manuale Sicurezza, edito da IPSOA e già disponibile all’acquisto, in quest’edizione 2016 si presenta in una veste nuova.

Sicurezza sul lavoro 2016,  volume curato da Andrea Rotella, ha infatti cambiato formato e formula, con l’obiettivo di perfezionare quello che già era un  punto di riferimento in campo editoriale per realizzare uno strumento di competenza completo per chi si occupa di Sicurezza sul lavoro. Guida normo-tecnica per i neofiti, offre valide soluzioni operative e supporto agli esperti, prestandosi ad una consultazione chiara e agevole durante il lavoro.

Il volume si può acquistare qui o consultare via abbonamento, insieme ad altre centinaia di pubblicazioni tecniche, attraverso La Mia Biblioteca Tecnica online.

Come spiega l’Ing. Rotella: “abbiamo voluto accettare la sfida di partire da un prodotto collaudato e di successo, mantenendo inalterato il suo DNA, per migliorarlo “geneticamente”, adattandolo al mutevole habitat della prevenzione degli infortuni, dando vita ad uno strumento vincente sotto il profilo evolutivo.”

Leggi l’intervista ad Andrea Rotella, curatore del Manuale Sicurezza 2016

Struttura del Manuale Sicurezza 2016

La Parte I dell’Opera è stata organizzata riprendendo la struttura dei Titoli di cui è composto il T.U. della sicurezza sul lavoro: in tal modo il lettore è indirizzato allo studio e alla consultazione dei singoli argomenti secondo la disposizione logica degli stessi assegnata dal legislatore. Tutti i temi sono trattati con un approccio essenzialmente tecnico, volto alla descrizione degli stessi, alla loro disamina e alla ricerca delle soluzioni operative, senza tuttavia tralasciare l’aspetto normativo che è stato trattato con attenzione fino all’analisi dei singoli articoli del T.U. sicurezza meritevoli di approfondimenti e chiarimenti.

La Parte II è invece rivolta alla trattazione degli argomenti che esulano dal D.Lgs. n. 81/2008 e sono disciplinati da altre norme, ad es. ambienti confinati, ascensori, attrezzature a pressione, incidenti rilevanti, prevenzione incendi, ecc. Anche questi ultimi, in linea con l’impostazione del manuale, sono stati affrontati nei loro aspetti tecnici oltre che in quelli normativi.

I capitoli sono arricchiti da note esplicative, esempi e case history, utili ad evidenziare particolari aspetti ovvero fornire applicazioni e soluzioni pratiche a corredo della trattazione esplicativa.

Le varie sezioni sono corredate di un ricca selezione di riferimenti bibliografici per approfondire argomenti specifici. In particolare per quanto riguarda gli aspetti giurisprudenziali è stato creato un sistema di rimandi precisi con il T.U. Sicurezza sul lavoro commentato con la giurisprudenza, ed. 2016, di Raffaele Guariniello.

Una selezione di questi riferimenti bibliografici è disponibile in formato integrale in una pagina web dedicata al Manuale normo-tecnico Sicurezza sul lavoro 2016.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sicurezza sul lavoro 2016: il ‘nuovo’ manuale Geometra.info