Viessmann + Nuove Energie | Vitocaldens 222-F | Vitoligno 300-H | Energycal | Geometra.info

Viessmann + Nuove Energie | Vitocaldens 222-F | Vitoligno 300-H | Energycal

Sistemi ibridi, caldaie a legna, sistemi con pompa di calore: a Klimahouse 2015 Viessmann espone con la nuova societa' acquisita Nuove Energie. Stand D26/06 e D26/07

wpid-4502_ViessmannMS.jpg
image_pdf

Dal 29 gennaio al 1° febbraio 2015 Viessmann partecipa a Klimahouse 2015, la fiera dell’efficienza energetica e importante vetrina delle ultime novità nel campo della climatizzazione. Questa edizione vede la partecipazione di Viessmann insieme a Nuove Energie – Viessmann Group (Stand D26/06 e D26/07), realtà nata dall’acquisizione da parte di Viessmann del ramo d’azienda Nuove Energie di Schüco.

Viessmann punta l’attenzione in particolate sui sistemi ibridi. Tra questi, il modello Vitocaldens 222-F che integra in un unico sistema la pompa di calore, la caldaia a condensazione e un accumulo da 130 litri, e la caldaia a condensazione a gas Vitodens 200 pacchetto Hybrid abbinata a una pompa di calore aria-acqua.  Inoltre, con Vitocal 300-A Viessmann offre la soluzione ideale anche per l’installazione all’esterno.

Vitocaldens 222-F – Foto Viessmann

Si conferma poi centrale il ruolo delle caldaie a legna: la gamma si è recentemente arricchita dei nuovi modelli Vitoligno 300-H per medie potenze (da 80 a 101 kW) disponibile nelle versioni a cippato e cippato/pellet, e della caldaia a pellet Vitoligno 300-C, ideale per le nuove costruzioni in classe A e per gli edifici a basso fabbisogno energetico. Viene esposta inoltre la caldaia murale a condensazione Vitodens 200-W nella versione pacchetto Connect che grazie alla nuova App Viessmann può essere gestita da smartphone e tablet.

Vitoligno 300-H – Foto Viessmann

Allo stand Viessmann espone anche Nuove Energie-Viessmann Group, frutto dell’accordo tra le multinazionali Schüco e Viessmann, divenuta così il primo referente italiano per gli impianti a energia solare. L’azienda propone numerose soluzioni integrate per ottimizzare l’autoconsumo energetico dell’edificio per l’ambito residenziale e industriale. Nello specifico, la gamma include pannelli solari, moduli fotovoltaici, inverter e sistemi di montaggio.

La sinergia tra le due aziende rafforza l’offerta nel campo di sistemi integrati ideati per favorire lo sviluppo di un’edilizia sostenibile.A Klimahouse 2015 Nuove Energie espone alcune delle soluzioni più significative della sua offerta, in particolare, l’attenzione è focalizzata sull’efficienza del sistema con la pompa di calore Energycal, in questo caso abbinata ai moduli fotovoltaici Vitovolt 300. Il sistema è gestito dal dispositivo PowerRouter, in grado di decidere se utilizzare l’energia immediatamente, accumularla, oppure immetterla in rete. Si ottiene così un impianto estremamente vantaggioso sotto il profilo dei rendimenti, dei costi e, non da ultimo, del rispetto dell’ambiente. A questa soluzione si affianca la pompa di calore per acqua calda sanitaria HTE 03 che può essere abbinata a due pannelli solari termici e a un impianto fotovoltaico. In questo caso il funzionamento dell’impianto viene gestito dall’inverter che massimizza l’autoconsumo di energia elettrica.

Vitovolt 300 – Foto Viessmann

Inoltre, Viessmann organizza il workshop “Sistemi di accumulo residenziali: case history e sviluppi futuri. Le prospettive del fotovoltaico in Italia”, in programma giovedì 29 gennaio 2015, ore 9-10, Sala Vajolet. Per preregistrarsi al convegno cliccare qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Viessmann + Nuove Energie | Vitocaldens 222-F | Vitoligno 300-H | Energycal Geometra.info