Fori Imperiali pedonali, via alla svolta 'storica' di Roma | Geometra.info

Fori Imperiali pedonali, via alla svolta ‘storica’ di Roma

wpid-18005_stradafori.jpg
image_pdf

E’ partito il conto alla rovescia per quella che appare come una piccola grande rivoluzione per Roma: a partire dalle 5.30 del 3 agosto prossimo, verrà interrotta la circolazione delle auto private lungo i Fori Imperiali, che diventeranno pedonali.

Una scelta ‘storica’, accolta da opinioni contrastanti, e che in un certo senso prefigura un nuovo piano non solo per la mobilità, ma anche per gli aspetti riguardanti la valorizzazione del tesoro archeologico della Capitale: “Non stiamo parlando di un semplice piano di cambiamenti dei sensi unici o dei semafori, ma di un progetto di grandissimo orgoglio per la Capitale che vuole avviare la realizzazione del parco archeologico più grande di tutto il pianeta”, ha spiegato il sindaco recentemente eletto Ignazio Marino.

Il progetto di pedonalizzazione è organizzato in due fasi: la prima che inizia in questi giorni e che è determinante, prevede il divieto di transito ai mezzi privati da largo Corrado Ricci al Colosseo, in direzione di quest’ultimo. La via sarà aperta solo a bus di linea, taxi, auto a noleggio con conducente, mezzi di emergenza e “autorizzati diretti a strutture di culto e accoglienza”, con il limite di velocità fissato a 30 chilometri l’ora. Al contrario di quanto avveniva in passato, ora le auto provenienti da piazza Venezia dovranno obbligatoriamente svoltare a sinistra su via Cavour, e via degli Annibaldi sarà a senso unico invertito rispetto all’attuale. Tra le altre modifiche, l’asse via Labicana-viale Manzoni, quest’ultimo tra via Merulana e via Emanuele Filiberto, diventerà a senso unico, con due carreggiate separate e in mezzo la preferenziale.

Un quadro generale di rinnovamento della circolazione intorno al Colosseo, con tanto di nuovi sensi e nuova segnaletica, che ridefinisce anche l’accesso e le regole per i bus turistici. Tutte le novità sono illustrate nell’apposito portale Muoversi a Roma.

La seconda fase dell’intervento, che avverà tra fine dicembre e inizio gennaio, prevede il raddoppio da tre a sei metri del marciapiedi destro di via dei Fori Imperiali, la conseguente riduzione della sede stradale, la costruzione di una pista ciclabile che arriverà fino al Colle Oppio e lo spostamento del varco Ztl centro storico all’incrocio tra via Cavour e via degli Annibaldi. La fase di sperimentazione, ha precisato nei giorni scorsi il Campidoglio, “servirà a verificare l’esito delle modifiche alla viabilità e ad apportare eventuali correzioni e miglioramenti”.

Il 3 agosto inoltre si terrà “La notte dei Fori”, una serie di eventi e spettacoli che accompagneranno il passaggio dei Fori alla loro nuova ‘vita pedonale’.

Copyright © - Riproduzione riservata
Fori Imperiali pedonali, via alla svolta ‘storica’ di Roma Geometra.info