Vie d'acqua, a Milano nasce la nuova Darsena | Geometra.info

Vie d’acqua, a Milano nasce la nuova Darsena

wpid-10605_Darsena.jpg
image_pdf

Il sindaco Giuliano Pisapia e l’ad di Expo 2015 Spa Giuseppe Sala hanno presentato nei giorni scorsi a Palazzo Marino l’atteso piano di riqualificazione della Darsena di Milano. Si tratta del punto di partenza del più generale progetto delle Vie d’Acqua, il complesso di interventi di valorizzazione paesaggistica e ambientale degli spazi aperti nella cintura Ovest della città, dei Navigli e della rete irrigua che Expo 2015 lascerà in eredità a Milano e alla Lombardia.

Il piano di riqualificazione è stato illustrato dagli architetti Sandro Rossi e Edoardo Guazzoni, vincitori del concorso di idee bandito dal Comune di Milano. Sarà poi la Società Expo 2015 ad attuarlo, con un investimento previsto di circa 17 milioni di euro. I bandi per la riqualificazione della Darsena verranno lanciati entro giugno 2012, mentre l’avvio dei lavori è previsto per l’inizio 2013 per concludersi entro dicembre 2014.

La Darsena è un luogo simbolo di Milano e il suo restyling è parte di un progetto più vasto di ricomposizione del verde urbano, di potenziamento delle reti di mobilità dolce e di riqualificazione della rete idrografica della città che coinvolgerà direttamente anche il sito dell’Esposizione Universale. Vedendo nello specifico gli interventi previsti dal progetto, innanzitutto la Nuova via d’acqua collegherà il canale che circonda il sito di Expo 2015 al centro della città, immettendosi nel corso del Naviglio Grande. All’approdo occidentale è prevista una nuova pavimentazione per l’ingresso e il Belvedere alla Darsena da Piazza Generale Cantore, ma anche interventi conservativi di porzioni di mura spagnole e un ponte tra le due sponde, completati da aree a giardino.

Per la sponda settentrionale l’intervento è volto principalmente a restituire spazi alla passeggiata lungo il lato che costeggia il Viale Gabriele d’Annunzio, con un ampliamento della banchina destinata a piccole manifestazioni e spettacoli. Nuovi alberi, un ponte mobile alla confluenza del Naviglio Grande e interventi di manutenzione alla fontana della Conca di Viarenna sono le attività previste per la sponda meridionale.

La Piazza XXIV Maggio vedrà la nascita di un nuovo specchio d’acqua, con la riapertura parziale del Ticinello sotto la porta neoclassica del Cagnola e la restituzione della piazza al passeggio e alle biciclette, con una nuova viabilità e spazi verdi.

O.O.
{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Vie d’acqua, a Milano nasce la nuova Darsena Geometra.info