Geometra.info - Geometra.info | Geometra.info

Attribuzione ad alcuni materiali della classe di reazione al fuoco 0 (...

Attribuzione ad alcuni materiali della classe di reazione al fuoco 0 (zero) prevista dall'allegato A1.1 al decreto ministeriale 26 giugno 1984: <<Classificazione di reazione al fuoco ed omologazione dei materiali ai fini della prevenzione incendi>>.

dm 14/01/1985

Decreto Ministeriale 14 gennaio 1985 (in Gazz. Uff., 19 gennaio, n.
16). — Attribuzione ad alcuni materiali della classe di reazione al
fuoco 0 (zero) prevista dall’allegato A1.1 al decreto ministeriale 26
giugno 1984: <<Classificazione di reazione al fuoco ed omologazione
dei materiali ai fini della prevenzione incendi>>.

Il Ministro dell’interno:
Visto il decreto ministeriale 26 giugno 1984: <<Classificazione di
reazione al fuoco ed omologazione dei materiali ai fini della
prevenzione incendi>>;
Visto l’art. 3, ultimo comma, del predetto decreto in cui si
stabilisce che <<A cura del Ministero dell’interno sarà pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale l’elenco dei materiali di classe 0, che
possono essere considerati tali senza essere sottoposti alla prova
ISO/DIS 1182.2>>;
Visto il parere espresso dal centro studi ed esperienze del Corpo
nazionale dei vigili del fuoco nonchè l’elenco dei materiali dal
medesimo redatto;

Decreta:

Art. 1. Ai materiali di seguito elencati è attribuita la classe di
reazione al fuoco 0 (zero) senza che siano sottoposti alla prova di
non combustibilità ISO/DIS 1182.2 prevista dall’allegato A1.1 al
decreto ministeriale 26 giugno 1984 citato in premessa:
materiali da costruzione, compatti o espansi a base di ossidi
metallici (ossido di calcio, magnesio, silicio, alluminio ed altri) o
di composti inorganici (carbonati, solfati, silicati di calcio e
altri) privi di legamenti organici;
materiali isolanti a base di fibre minerali (di roccia, di vetro,
ceramiche ed altre) privi di legamenti organici;
materiali costituiti da metalli con o senza finitura superficiale a
base inorganica.

Geometra.info