AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 14 Novembre 2007 | Geometra.info

AGENZIA DELLE ENTRATE – PROVVEDIMENTO 14 Novembre 2007

AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 14 Novembre 2007 - Abrogazione dell'estratto conto periodico riepilogativo dei versamenti con modello F24, eseguiti utilizzando i servizi telematici dell'Agenzia delle entrate. (GU n. 276 del 27-11-2007 )

AGENZIA DELLE ENTRATE

PROVVEDIMENTO 14 Novembre 2007

Abrogazione dell’estratto conto periodico riepilogativo dei
versamenti con modello F24, eseguiti utilizzando i servizi telematici
dell’Agenzia delle entrate.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel
seguito del presente provvedimento;

Dispone:

Art. 1.

Abrogazione dell’estratto conto periodico

E’ abrogato l’estratto conto dei versamenti eseguiti tramite
modello F24 utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia delle
entrate, di cui agli articoli 1 e 2 del provvedimento del 2 agosto
2007.
Motivazioni.
Con il provvedimento del 2 agosto 2007 e’ stato approvato il
modello di estratto conto periodico, da trasmettere tramite servizio
postale, riepilogativo di tutti i versamenti andati a buon fine,
effettuati nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2006 ed il
31 dicembre 2007 tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle
entrate.
Con il medesimo provvedimento e’ stato approvato il modello di
quietanza telematica, prevista per ogni pagamento F24 eseguito sia
attraverso i servizi on line dell’Agenzia delle entrate, sia
utilizzando i servizi telematici offerti dal circuito bancario,
postale o degli agenti della riscossione; le quietanze relative alle
operazioni eseguite a partire dal 1° ottobre 2006 con i sistemi on
line dell’Agenzia, sono disponibili sul “Cassetto fiscale” a far data
dal 30 settembre 2007.
Grazie alla semplicita’ di utilizzo, gia’ nel primo periodo di
applicazione e’ stato riscontrata una significativa quantita’ di
accessi dell’utenza al servizio “ricevute” del “Cassetto fiscale”.
Tale positivo riscontro, unitamente al fatto che la quietanza
telematica assorbe integralmente le “funzioni” del documento
riepilogativo dei versamenti eseguiti, nel quadro di un generale
contenimento della spesa pubblica, ha indotto a ritenere diseconomico
l’invio dell’estratto conto periodico.
Pertanto, nell’ottica di assicurare sempre maggiore efficienza ed
economicita’ alle attivita’ poste in essere dall’Agenzia delle
entrate, l’eliminazione dell’estratto conto periodico consente una
significativa riduzione dei costi garantendo comunque la qualita’ dei
servizi offerti.

Riferimenti normativi.
Attribuzioni del direttore dell’Agenzia delle entrate.
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 8, comma 1; art.
57; art. 62; art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71,
comma 3, lettera a); art. 73, comma 4);
Statuto dell’Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6,
comma 1);
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle entrate,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art.
2, comma 1);
Decreto del Ministro delle Finanze 28 dicembre 2000, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.
Disciplina normativa di riferimento.
Decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 (art. 17 – 30): “Norme di
semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in sede di
dichiarazione dei redditi e dell’imposta sul valore aggiunto, nonche’
di modernizzazione del sistema di gestione delle dichiarazioni,
pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 174 del 28 luglio 1997;
Decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223 (art. 37 comma 49), convertito
con modificazioni dalla legge 4 agosto 2006, n. 248: “Disposizioni
urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la
razionalizzazione della spesa pubblica, nonche’ interventi in materia
di entrate e di contrasto all’evasione fiscale”, pubblicato in
Gazzetta Ufficiale n. 153 del 4 agosto 2006;
Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 4 ottobre
2006 – differimento al 1° gennaio 2007 del termine fissato al
10 ottobre 2006 dall’art. 37, comma 49, del decreto legge n. 223/2206
per l’obbligo di utilizzare modalita’ telematiche per i versamenti
effettuati da soggetti titolari di partita IVA diversi da quelli
individuati dall’art. 73, comma 1, lettere a) e b) del TUIR.
Il presente provvedimento sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 14 novembre 2007

Il direttore dell’Agenzia: Romano

AGENZIA DELLE ENTRATE – PROVVEDIMENTO 14 Novembre 2007

Geometra.info