AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 10 marzo 2011 | Geometra.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 10 marzo 2011

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 10 marzo 2011 - Consultazione pubblica per l'approvazione di un regolamento concernente le procedure di vigilanza svolte dalla direzione reti e servizi di comunicazione elettronica in ordine a segnalazioni, da parte degli operatori, di presunte violazioni di norme, regolamenti o provvedimenti dell'Autorita'. (Deliberazione n. 115/11/CONS). (11A04869) - (GU n. 84 del 12-4-2011 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 10 marzo 2011

Consultazione pubblica per l’approvazione di un regolamento
concernente le procedure di vigilanza svolte dalla direzione reti e
servizi di comunicazione elettronica in ordine a segnalazioni, da
parte degli operatori, di presunte violazioni di norme, regolamenti o
provvedimenti dell’Autorita’. (Deliberazione n. 115/11/CONS).
(11A04869)

L’AUTORITA’

Nella riunione del Consiglio del 10 marzo 2011;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante «Norme per la
concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilita’.
Istituzione delle Autorita’ di regolazione dei servizi di pubblica
utilita’», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 270 del 18 novembre 1995;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante: «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 177 del 31 luglio
1997;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche», pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 214 del 15 settembre 2003;
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante «Nuove norme in
materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai
documenti amministrazione», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 192 del 18 agosto 1990; e in particolare,
l’art. 2, cosi’ come modificato dall’art. 7 della legge 18 giugno
2009, n. 69, che impone la rivisitazione della disciplina relativa ai
termini procedimentali;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
n. 455, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e
regolamentari in materia di documentazione amministrativa»,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 113
del 17 maggio 2001;
Visto il «Regolamento concernente l’accesso ai documenti»,
approvato con delibera n. 217/01/CONS, pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale del 20 giugno 2001, n. 141, come modificato dalla delibera
n. 335/03/CONS, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 15 ottobre
2003, n. 240, e come da ultimo integrato dalla delibera n.
89/06/CONS, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 17 marzo 2006, n.
64;
Visto il «Regolamento concernente l’organizzazione e il
funzionamento dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni»,
approvato con delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002, nel testo
coordinato con le modifiche introdotte dalla delibera n. 506/05/CONS
del 21 dicembre 2005, recante «Modifiche ed integrazioni al
regolamento di organizzazione e di funzionamento dell’Autorita’»,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 gennaio 2006, n. 11, come
successivamente integrata dalla delibera n. 40/06/CONS, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale del 31 gennaio 2006, n. 25;
Vista la delibera n. 401/10/CONS del 22 luglio 2010, recante
«Disciplina dei tempi dei procedimenti», pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale del 06 settembre 2010, n. 208;
Visto il «Regolamento in materia di procedure sanzionatorie»
approvato con delibera n. 136/06/CONS del 15 marzo 2006, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale del 31 marzo 2006, n. 76 e sue successive
modificazioni e integrazioni;
Vista la delibera n. 731/09/CONS del 16 dicembre 2009, recante
«Individuazione degli obblighi regolamentari cui sono soggette le
imprese che detengono un significativo potere di mercato nei mercati
dell’accesso alla rete fissa (mercati n. 1, 4 e 5 fra quelli
individuati dalla raccomandazione 2007/879/CE)», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 15 del 20 gennaio
2010;
Vista la delibera n. 499/10/CONS del 23 settembre 2010, recante
«Adeguamento e innovazione della metodologia dei test di prezzo
attualmente utilizzati nell’ambito della delibera n. 152/02/CONS
(Misure atte a garantire la piena applicazione del principio di
parita’ di trattamento interna ed esterna da parte degli operatori
aventi notevole forza di mercato nella telefonia fissa)», pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 253 del 28
ottobre 2010;
Considerata l’opportunita’ di disciplinare mediante un regolamento
le procedure di vigilanza svolte dalla Direzione Reti e Servizi di
comunicazione elettronica in ordine a segnalazioni, da parte degli
operatori, di presunte violazioni di norme, regolamenti o
provvedimenti dell’Autorita’;
Considerate le esigenze di adeguamento all’assetto normativo
vigente in materia di disciplina dei termini procedurali, con
particolare riguardo a quanto previsto dall’art. 2 della legge 7
agosto 1990, n. 241, cosi’ come modificato dall’art. 7 della legge 18
giugno 2009, n. 69, e dalle conseguenti disposizioni contenute nella
delibera n. 401/10/CONS;
Ritenuto, al fine di garantire la trasparenza e la piu’ ampia
partecipazione al procedimento da parte di tutti i soggetti
interessati, di sottoporre a consultazione pubblica lo schema di
regolamento concernente le procedure di vigilanza svolte dalla
Direzione Reti e Servizi di Comunicazione Elettronica in ordine a
segnalazioni, da parte degli operatori, di presunte violazioni di
norme, regolamenti o provvedimenti dell’Autorita’;
Udita la relazione dei Commissari Nicola D’Angelo ed Enzo Savarese,
relatori ai sensi dell’art. 29 del Regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’;

Delibera:

Art. 1

1. E’ indetta la consultazione pubblica relativa allo schema di
provvedimento riportato nell’allegato B alla presente delibera, di
cui costituisce parte integrante e sostanziale.
2. Le modalita’ di consultazione sono riportate nell’allegato A
alla presente delibera, di cui costituisce parte integrante e
sostanziale.
3. Il procedimento si conclude entro 90 giorni dalla data di
pubblicazione del presente provvedimento nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana, fatte salve le sospensioni per le
richieste di informazioni e documenti, calcolate sulla base delle
date dei protocolli dell’Autorita’ in partenza ed in arrivo. I
termini del procedimento possono essere prorogati dall’Autorita’ con
determinazione motivata.
4. Le comunicazioni di risposta alla consultazione pubblica
dovranno essere inviate all’Autorita’ entro il termine tassativo di
45 giorni dalla data di pubblicazione del presente provvedimento
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Copia della presente delibera, comprensiva degli allegati, e’
depositata in libera visione del pubblico presso gli Uffici
dell’Autorita’ in Napoli, Centro Direzionale, Isola B/5.
La presente delibera, priva degli allegati, e’ pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
La presente delibera, comprensiva degli allegati A e B, e’
pubblicata nel Bollettino ufficiale e sul sito web dell’Autorita’.
Roma, 10 marzo 2011

Il presidente: Calabro’

I commissari relatori: D’Angelo – Savarese

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 10 marzo 2011

Geometra.info