COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 6 novembre 2009 | Geometra.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 6 novembre 2009

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 6 novembre 2009 - Superamento del limite del 30 per cento per gli investimenti infrastrutturali in funzione di particolari esigenze territoriali. (Deliberazione n. 89/2009). (10A03158) (GU n. 67 del 22-3-2010 )

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 6 novembre 2009

Superamento del limite del 30 per cento per gli investimenti
infrastrutturali in funzione di particolari esigenze territoriali.
(Deliberazione n. 89/2009). (10A03158)

IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Visto l’art. 2, commi 203 e seguenti, della legge 23 dicembre 1996,
n. 662, recante disposizioni in materia di programmazione negoziata;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive
modifiche, recante la riforma dell’organizzazione del Governo e, in
particolare, l’art. 27 che istituisce il Ministero delle attivita’
produttive, nonche’ l’art. 28 che ne stabilisce le attribuzioni;
Visto il decreto-legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito, con
modificazioni, nella legge 17 luglio 2006, n. 233, recante
disposizioni in materia di riordino delle attribuzioni della
Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei Ministeri, con il quale
e’ stato istituito il Ministero dello sviluppo economico;
Vista la propria delibera 21 marzo 1997, n. 29 (G.U. n. 105/1997),
riguardante la disciplina della programmazione negoziata;
Vista la propria delibera 25 luglio 2003, n. 26 (G.U. n. 215/2003),
riguardante la regionalizzazione dei patti territoriali e il
coordinamento Governo, Regioni e Province autonome per i contratti di
programma;
Vista la nota n. 0012811 del 31 agosto 2009, con la quale il
Ministro dello sviluppo economico ha proposto la modifica del punto
2.9, lettera c), della richiamata delibera n. 29/1997 che prevede la
fissazione di un limite del 30% delle risorse assegnate a ciascun
patto territoriale da destinare alla realizzazione di interventi
infrastrutturali;
Ritenuto opportuno prevedere il superamento di tale limite del 30%,
in considerazione delle esigenze, emerse in vari territori, di
intensificare gli interventi infrastrutturali all’interno dei patti
territoriali, attraverso il riutilizzo delle risorse attualmente
disponibili;

Delibera:

Al punto 2.9, lettera c), della delibera di questo Comitato n.
29/1997 richiamata in premessa e’ aggiunto il seguente paragrafo:
«Il suddetto limite del 30% puo’ essere superato, previo nulla osta
da parte delle Regioni interessate, in funzione di particolari
esigenze territoriali, rilevate dal Soggetto responsabile nella
proposta di rimodulazione ed accertate dalla Direzione generale per
l’incentivazione delle attivita’ imprenditoriali del Ministero dello
sviluppo economico, nei limiti delle risorse effettivamente
disponibili.».
Roma, 6 novembre 2009

Il Presidente: Berlusconi
Il segretario: Micciche’

Registrato alla Corte dei conti il 3 marzo 2010
Ufficio controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 1
Economia e finanze, foglio n. 189

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 6 novembre 2009

Geometra.info