COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA | Geometra.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 9 maggio 2003: Art. 73, legge n. 289/2003. Estensione di interventi di promozione industriale. (Deliberazione n. 18/2003). (GU n. 147 del 27-6-2003)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 9 maggio 2003

Art. 73, legge n. 289/2003. Estensione di interventi di promozione
industriale. (Deliberazione n. 18/2003).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Visto il decreto-legge 1° aprile 1989, n. 120, convertito, con
modificazioni, nella legge 15 maggio 1989, n. 181, che con gli
articoli 5 e 8 prevede e disciplina la realizzazione di un programma
di reindustrializzazione delle aree interessate al processo di
ristrutturazione della siderurgia pubblica;
Visto l’art. 73 della legge 27 dicembre 2002, n. 289 (finanziaria
2003) il quale stabilisce che le disposizioni della citata legge n.
181/1989 possono essere estese in settori diversi da quello
siderurgico e in aree diverse da quelle dell’attuale applicazione, da
individuare con delibera di questo Comitato, su proposta del Ministro
delle attivita’ produttive, nonche’ nelle aree industriali ricomprese
nei territori per i quali con decreti del Presidente del Consiglio
dei Ministri e’ stato dichiarato o prorogato lo stato di emergenza;
Considerato che il comma 4 del citato art. 73 prevede che
l’applicazione dell’estensione di cui al comma 1 del medesimo
articolo e’ subordinata all’approvazione da parte della Commissione
europea, ai sensi dell’art. 88, paragrafo 3, del trattato istitutivo
della Comunita’ europea;
Ritenuto, sulla base della grave situazione di crisi
economico-sociale ed occupazionale di alcune zone del territorio
nazionale, di dover estendere la predetta normativa alle aree di cui
alla citata legge n. 289/2002;
Visto lo schema di delibera proposto dal Ministero delle attivita’
produttive;

Delibera:

Il Ministero delle attivita’ produttive e’ autorizzato a notificare
l’allegato schema di delibera alla Commissione europea.
Il Ministero delle attivita’ produttive, ai fini delle ulteriori
determinazioni previste dalla citata legge n. 289/2002, informera’
tempestivamente questo Comitato sull’esito della notifica.
Roma, 9 maggio 2003

Il Presidente: Berlusconi

Il segretario del C.I.P.E.: Micciche’

Allegato

SCHEMA DI DELIBERA CIPE
Art. 73 legge n. 289/2002 estensione di interventi di promozione
industriale

Visto il decreto-legge 1° aprile 1989, n. 120, convertito, con
modificazioni, nella legge 15 maggio 1989, n. 181, che con gli
articoli 5-8 prevede e disciplina la realizzazione di un programma di
reindustrializzazione delle aree interessate al processo di
ristrutturazione della siderurgia pubblica;
Visto l’art. 73 della legge 27 dicembre 2002, n. 289 (finanziaria
2003) il quale stabilisce che le disposizioni della citata legge n.
181/1989 possono essere estese in settori diversi da quello
siderurgico e in aree diverse da quelle dell’attuale applicazione, da
individuare con delibera CIPE, su proposta del Ministro delle
attivita’ produttive, nonche’ nelle aree industriali ricomprese nei
territori per i quali con decreti del Presidente del Consiglio dei
Ministri e’ stato dichiarato o prorogato lo stato di emergenza;
Visto l’esito della notifica alla Commissione europea comunicato
con nota …………………..;
Viste le delibere CIPI del 13 ottobre 1989, del 12 aprile 1990 e
del 20 dicembre 1990, con le quali sono state impartite direttive per
la realizzazione del suddetto programma ed individuate le aree di
crisi siderurgica;
Considerato che il comma 4 del citato art. 73 prevede che
l’applicazione dell’estensione di cui al comma 1 e’ subordinata
all’approvazione da parte della Commissione europea;
Ritenuto, sulla base della grave situazione di crisi
economico-sociale ed occupazionale di alcune zone del territorio
nazionale, di dover estendere la predetta normativa alle aree di cui
alla citata legge n. 289/2002;
Vista la proposta del Ministro delle attivita’ produttive;

Delibera

Art. 1.

Gli interventi di promozione industriale di cui all’art. 5 del
decreto legislativo 1° aprile 1989, n. 120, convertito, con
modificazioni, dalla legge 15 maggio 1989, n. 181, sono estesi, nel
rispetto della vigente normativa comunitaria in materia di aiuti di
Stato:
alle aree interessate da crisi di settore nel comparto
industriale;
alle aree industriali ricomprese nei territori per i quali, con
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, e’ stato
dichiarato o prorogato lo stato di emergenza.

Art. 2.

Il CIPE, su proposta del Ministero delle attivita’ produttive, in
coerenza con le linee di politica industriale del Governo,
individuera’, sulla base di parametri oggettivi e considerate le
risorse pubbliche e private effettivamente disponibili, le aree
interessate all’estensione degli interventi di promozione industriale
di cui all’art. 1, tenuto conto dello stato di crisi settoriale con
notevoli ripercussioni sull’economia locale, delle opportunita’ di
sviluppo locale, nonche’ della disponibilita’ di aree attrezzate
disponibili.

Art. 3.

Con riferimento alle aree individuate dal CIPE, il Ministro delle
attivita’ produttive emanera’ le direttive per la predisposizione, da
parte di Sviluppo Italia, del programma di promozione imprenditoriale
ed attrazione degli investimenti, compatibile con la vigente
normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato, al fine di
favorire la salvaguardia dei livelli occupazionali e lo sviluppo del
tessuto economico locale, anche attraverso la valorizzazione delle
infrastrutture e delle potenzialita’ gia’ esistenti.
Gli interventi, ricompresi nell’ambito del programma di cui
all’art. 73, comma 2, della legge n. 289/2002, sono approvati dal
Ministero delle attivita’ produttive, nel rispetto delle finalita’
previste dallo stesso articolo.

Art. 4.

Il Ministero delle attivita’ produttive trasmettera’ annualmente
al CIPE, entro il semestre successivo all’anno di riferimento, un
rapporto sullo stato di attuazione degli interventi.

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Geometra.info