MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 7 maggio 2008 | Geometra.info

MINISTERO DELLA SALUTE – DECRETO 7 maggio 2008

MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 7 maggio 2008 - Aggiornamento delle frasi cautelative riportate nelle etichette di prodotti fitosanitari contenenti le sostanze attive chlotianidin, thiametoxam e imidacloprid. (GU n. 133 del 9-6-2008 - Suppl. Ordinario n.145)

MINISTERO DELLA SALUTE

DECRETO 7 maggio 2008

Aggiornamento delle frasi cautelative riportate nelle etichette di
prodotti fitosanitari contenenti le sostanze attive chlotianidin,
thiametoxam e imidacloprid.

IL DIRETTORE GENERALE
della sicurezza degli alimenti e della nutrizione
Vista la direttiva 91/414/CEE del 15 luglio 1991 relativa
all’immissione in commercio dei prodotti fitosanitari;
Visto il decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 194, concernente
l’attuazione della direttiva 91/414/CEE in materia d’immissione in
commercio di prodotti fitosanitari;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 2001,
n. 165, recante norme generali sull’ordinamento del lavoro alle
dipendenze delle amministrazioni pubbliche;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23 aprile 2001,
n. 290, concernente il Regolamento di semplificazione dei
procedimenti di autorizzazione alla produzione, alla immissione in
commercio e alla vendita di prodotti fitosanitari e relativi
coadiuvanti;
Visti il decreto legislativo 14 marzo 2003, n. 65, corretto ed
integrato dal decreto legislativo 28 luglio 2004, n. 260, e il
decreto ministeriale 3 aprile 2007, concernenti l’attuazione delle
direttive 1999/45/CE, 2001/60/CE e 2006/8/CE, relative alla
classificazione, all’imballaggio e all’etichettatura dei preparati
pericolosi;
Vista la direttiva 2006/41/CE del 7 luglio 2006, recepita con
decreto ministeriale 10 novembre 2006, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana n. 32 dell’8 agosto 2007, che ha
iscritto nell’allegato I della direttiva 91/414/CEE del 15 luglio
1991 alcune sostanze attive tra cui il clothianidin;
Vista la direttiva 2007/6/CE del 14 febbraio 2007, recepita con
decreto ministeriale 29 maggio 2007, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana n. 202 del 31 agosto 2007, che ha
iscritto nell’allegato I della direttiva 91/414/CEE del 15 luglio
1991 alcune sostanze attive tra cui il thiametoxam;
Vista la direttiva 2007/52/CE del 16 agosto 2007, recepita con
decreto ministeriale 20 settembre 2007, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana n. 4 del 5 gennaio 2008, che ha
iscritto nell’allegato I della direttiva 91/414/CEE del 15 luglio
1991 alcune sostanze attive tra cui il fipronil;
Considerato che per la sostanza attiva imidacloprid e’ tuttora in
corso la revisione comunitaria prevista dall’art. 8, paragrafo 2,
della direttiva 91/414/CEE ai fini della sua eventuale iscrizione
nell’allegato I della citata direttiva;
Visti i ripetuti episodi di moria di api e di spopolamento di
alveari riferiti da vari soggetti ed enti interessati che ne hanno
segnalato l’andamento stagionale, con picchi di incidenza nel periodo
di semina di sementi di mais conciate con prodotti fitosanitari
specificamente autorizzati contenenti le sostanze attive
chlotianidin, thiametoxam fipronil e imidacloprid;
Considerate le valutazioni dei fenomeni sopra esposti, portati
all’esame della Commissione Consultiva per i prodotti fitosanitari
sulla base delle documentazioni relative alle sostanze attive
sopraindicate attualmente disponibili e dei risultati del
monitoraggio di detti fenomeni condotto dal Centro Regionale per
l’Apicoltura, dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle
Venezie, e dal CRA – Istituto Nazionale di Apicoltura in
collaborazione con l’Universita’ di Bologna negli anni 2005 e 2006 in
zone a diversa destinazione agricola in Veneto e in Emilia Romagna;
Considerato che, nell’esprimere le proprie valutazioni, la
Commissione Consultiva ha tenuto conto anche delle valutazioni
tecniche espresse a livello comunitario che hanno portato
all’iscrizione, nell’Allegato I della direttiva 91/414/CEE, delle
sostanze attive fipronil, thiametoxam, chlotianidin per l’impiego
nella concia delle sementi;
Visto il parere espresso in merito dalla Commissione Consultiva
stessa in data 12 luglio 2007, dal quale in particolare e’ emerso
che, al momento, non esiste evidenza scientifica di una relazione di
causa effetto tra l’impiego dei prodotti fitosanitari contenenti le
sostanze attive in questione e gli episodi sopra segnalati;
Considerato che nel medesimo parere del 12 luglio 2007, la
Commissione Consultiva ha ritenuto opportuno provvedere a una serie
di approfondimenti e di interventi a carattere precauzionale tra i
quali l’aggiornamento e la razionalizzazione delle frasi cautelative
volte alla mitigazione del rischio per le api e per gli artropodi
utili nelle etichette dei prodotti fitosanitari attualmente
autorizzati, contenenti le sostanze attive di cui trattasi;
Visto il parere espresso dalla Commissione Consultiva in data
18 dicembre 2007, che ha definito gli specifici aggiornamenti da
apportare nelle etichette di ciascuno dei prodotti fitosanitari
riportati in allegato al presente decreto;
Considerato che per la sostanza attiva fipronil l’aggiornamento
di tali frasi e’ stato effettuato contestualmente al recente
adeguamento dei relativi prodotti alle condizioni di impiego
stabilite dalla Direttiva 2007/52/CE per l’iscrizione della sostanza
attiva in allegato I;
Ritenuto pertanto di dover procedere alla modifica delle frasi
cautelative relative alla mitigazione del rischio per api ed
artropodi utili dei prodotti fitosanitari autorizzati contenenti le
sostanze attive chlotianidin, thiametoxam e imidacloprid come
riportato nelle etichette allegate al presente decreto;
Viste le note dell’Ufficio, con le quali alle Imprese titolari
della registrazione sono stati richiesti gli atti definitivi;
Viste le note con le quali le Imprese titolari della
registrazione dei prodotti fitosanitari elencati in allegato hanno
trasmesso gli atti definitivi richiesti dall’Ufficio;
Decreta:
E’ autorizzata, per i prodotti fitosanitari contenenti le
sostanze attive chlotianidin, thiametoxam e imidacloprid, riportati
in allegato al presente decreto, la modifica del testo delle
etichette con l’aggiornamento e la razionalizzazione delle frasi
relative alla mitigazione del rischio per le api e per gli artropodi
utili.
Sono approvate, quale parte integrante del presente decreto, le
etichette allegate conformi alle nuove disposizioni, con le quali i
prodotti fitosanitari devono essere posti in commercio.
Le Imprese, titolari delle autorizzazioni sopra indicate, sono
tenute a rietichettare o a fornire un fac-simile di etichetta per le
confezioni di prodotto eventualmente giacenti sia presso i magazzini
di deposito sia presso gli esercizi di vendita e ad adottare ogni
iniziativa, nei confronti degli utilizzatori, idonea ad assicurare un
corretto impiego in conformita’ alle nuove disposizioni.
Il presente decreto sara’ notificato in via amministrativa alle
Imprese interessate e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica Italiana.
Roma, 7 maggio 2008
Il direttore generale: Borrello

Allegati

—-> Vedere allegati da pag. 7 a pag. 46

MINISTERO DELLA SALUTE – DECRETO 7 maggio 2008

Geometra.info