MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - DECRETO 24 luglio 2009 | Geometra.info

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE – DECRETO 24 luglio 2009

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - DECRETO 24 luglio 2009 - Approvazione del formulario per la comunicazione relativa all'applicazione del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59, recante attuazione integrale della direttiva 96/61/CE in materia di prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento. (09A11533) (GU n. 232 del 6-10-2009 )

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

DECRETO 24 luglio 2009

Approvazione del formulario per la comunicazione relativa
all’applicazione del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59,
recante attuazione integrale della direttiva 96/61/CE in materia di
prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento. (09A11533)

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE
E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO
E DEL MARE

Vista la direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 2008/1/CE
del 15 gennaio 2008 sulla prevenzione e riduzione integrate
dell’inquinamento, che ricodifica la direttiva 96/61/CE, ed in
particolare l’art. 17, commi 1 e 3;
Vista la direttiva del Consiglio dell’Unione europea 91/692/CE del
23 dicembre 1991, per la standardizzazione e la razionalizzazione
delle relazioni relative all’attuazione di talune direttive
concernenti l’ambiente;
Vista la decisione della Commissione europea 2006/194/CE del 2
marzo 2006, che introduce un nuovo questionario sull’attuazione della
citata direttiva 96/61/CE, in sostituzione di quello adottato con
decisione della Commissione europea 2003/241/CE del 26 marzo 2003,
che ha modificato la decisione della Commissione europea 1999/391/CE
del 31 maggio 1999;
Visto il decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59, recante
attuazione integrale della direttiva 96/61/CE relativa alla
prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento;
Visto in particolare, l’art. 14, comma 1, del citato decreto
legislativo 18 febbraio 2005, n. 59;
Visto il decreto-legge 30 ottobre 2007, n. 180, convertito con
modifiche, dalla legge 19 dicembre 2007, n. 243, recante differimento
di termini in materia di autorizzazione integrata ambientale e norme
transitorie, ed in particolare l’art. 2, comma 1-bis in merito alle
competenze in materia di aggiornamento delle previgenti
autorizzazioni nelle more del rilascio dell’autorizzazione integrata
ambientale;
Vista la nota DG ENV.C.4/AP mz Ares(2009)8473 del 21 gennaio 2009,
con la quale la Commissione europea fornisce indicazioni in merito
alle categorie di attivita’ per le quali procedere alla raccolta di
dati relativi ai limiti di emissione autorizzati;
Considerato che con decreto del Ministro dell’ambiente e della
tutela del territorio e del mare del 29 maggio 2003 e’ stato
approvato il formulario relativo alla comunicazione prevista
dall’art. 16, punto 3, della direttiva 96/61/CE, sulla base del
questionario di cui alla decisione della Commissione europea
1999/391/CE del 31 maggio 1999, come successivamente modificata;
Ravvisata la necessita’ di adeguare il formulario adottato con
decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e
del mare del 29 maggio 2003 a quanto previsto dalla decisione della
Commissione europea 2006/194/CE del 2 marzo 2006;

Decreta:

Art. 1.

1. E’ approvato il formulario di cui all’allegato I, ai fini della
comunicazione prevista dall’art. 17, comma 3, della direttiva del
Parlamento europeo e del Consiglio 2008/1/CE, sullo stato di
attuazione della direttiva stessa ed, in particolare, della
comunicazione prevista dall’art. 17, comma 1, della direttiva
medesima dei dati rappresentativi disponibili sui valori limite di
emissione applicati agli impianti di cui all’allegato I della
direttiva 2008/1/CE e sulle migliori tecniche disponibili in base
alle quali sono stati desunti.
2. Sono destinatarie del formulario, di cui all’allegato I al
presente decreto, le Autorita’ competenti al rilascio di
autorizzazione integrata ambientale ai sensi del decreto legislativo
18 febbraio 2005, n. 59, nonche’ di ogni altra autorizzazione con
valore di autorizzazione integrata ambientale, nel periodo di
riferimento della comunicazione.
3. La comunicazione di cui al comma 1, deve essere trasmessa dalle
Autorita’ competenti al Ministero dell’ambiente e della tutela del
territorio e del mare ogni tre anni, entro il 30 aprile. La prima
comunicazione deve pervenire entro sessanta giorni dalla data di
pubblicazione del presente decreto e deve riferirsi al periodo
compreso tra il 1° gennaio 2006 e il 31 gennaio 2008.
4. Per gli adempimenti previsti dal presente decreto, nonche’ per
quelli previsti dall’art. 14, comma 3, del decreto legislativo 18
febbraio 2005, n. 59, il Ministero dell’ambiente e della tutela del
territorio e del mare si avvale della collaborazione dell’Istituto
superiore per la protezione e la ricerca ambientale.

Art. 2.

1. Le Autorita’ competenti, ai sensi delle norme vigenti nel
periodo di riferimento, al rilascio, al rinnovo o all’adeguamento di
autorizzazioni ambientali da sostituire con l’autorizzazione
integrata ambientale, rendono disponibili alle Autorita’ competenti
di cui all’art. 1, comma 2, i dati necessari all’adempimento di cui
al comma 1.
2. E’ abrogato il decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela
del territorio e del mare del 29 maggio 2003, recante approvazione
del formulario per la comunicazione relativa all’applicazione del
decreto legislativo n. 372/1999, recante attuazione della direttiva
96/61/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate
dell’inquinamento, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 1° ottobre
2003, n. 228.
3. Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 24 luglio 2009
Il Ministro: Prestigiacomo

Registrato alla Corte dei conti il 1° settembre 2009
Ufficio di controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto
del territorio, registro n. 9, foglio n. 116

Allegato 1

—-> Parte del provvedimento in formato grafico <----

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE – DECRETO 24 luglio 2009

Geometra.info